Lube stellare,
espugnata Treviso

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

4010-6778-g-300x200

E’ una Lube stellare quella che espugna egregiamente per 3-0 Treviso e si lancia sempre più in vetta alla graduatoria. Una partita strepitosa quella giocata dalla Lube che seppur con l’assenza di Swiderski (tenuto precauzionalmente a riposo dopo l’infortunio rimediato all’all star game, sostituito alla grande da Snippe) viola con irrisoria facilità uno dei parquet storici della nazione: ovvero il Palaverde di Treviso. Dopo il successo odierno la formazione di coach Fefè De Giorgi rimane in vetta alla classifica con un punto di margine sulla diretta concorrente Itas Trento anch’essa uscita vittoriosa nettamente dal match interno contro Montichiari. Andando alla cronaca del match andato in scena a Villorba subito partenza sprint dei biancorossi che arrivano fino al 5-3 grazie ad un ace di Snippe. Treviso rientra lentamente nel set ma è Macerata ad arrivare avanti al time out tecnico di metà parziale sul 16-14. Il finale di primo set è entusiasmante con Treviso che raggiunge la parità a quota 23 ma dapprima un muro di Rodrigao e poi una difesa fortunosa di Vermiglio che va a cadere sulla linea fissano il definitivo 25-23 in favore della Lube nel primo set. Il secondo parziale sembra essere completamente differente con Treviso che raggiunge anche il +5 sul 12-7 ma i biancorossi sono bravi a tenere duro e rosicchiare punto dopo punto fino ad arrivare al 14-14. Dopo il secondo time out tecnico che vede i biancorossi avanti 16-15 è un Omrcen Show che conduce la formazione di patron Giulianelli alla conquista del parziale con il punteggio di 25-22. Sul 2-0 nel computo dei set è poco più che un allenamento il set disputato in ghirada dove tutti i biancorossi dimostrano classe e supremazia tecnica e mentale e così si passa dal +5 sul 13-8 al finale 25-17 che non ammette repliche. Un successo di grande valenza morale e di classifica per i biancorossi che in questo modo conquistano altri tre punti preziosi che li vedono sempre più capolista in graduatoria e sabato si andrà a far visita ad una Modena in grave crisi per allungare la striscia vincente.

Andrea Busiello



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X