facebook twitter rss

Lega Nord, in Senato
il ddl “Salva Peppina”

SISMA E BUROCRAZIA - Il disegno legge punta a chiedere la compatibilità paesaggistica immediata per tutte le costruzioni realizzate in stato di emergenza
mercoledì 27 settembre 2017 - Ore 16:50 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Salvini in visita da Peppina

“Compatibilità paesaggistica per tutte le costruzioni realizzate in stato di emergenza”. Ecco qua il disegno di legge promesso e ora presentato dalla Lega Nord di Matteo Salvini in Senato per salvare Peppina dallo sfratto e poi dalla demolizione della casa in legno che si era fatta per restare a San Martino di Fiastra dopo il terremoto. Il problema era ed è proprio la mancanza di autorizzazione paesaggistica, che non è sanabile. “Casi come quello di nonna Peppina non devono più esistere – dicono Gian Marco Centinaio (capogruppo della Lega Nord in Senato) e Paolo Arrigoni, firmatari del ddl -. Un’assurda situazione che ha anche portato alla luce altre 300 costruzioni analoghe realizzate per far fronte all’emergenza terremoto. Per questo oggi la Lega ha depositato in Senato un disegno di legge volto a chiedere la compatibilità paesaggistica immediata per costruzioni realizzate in stato di emergenza, anche se in assenza o difformità dall’autorizzazione paesaggistica. Condizioni indispensabili per l’applicazione della legge sono la presenza della dichiarazione dello stato di emergenza di carattere nazionale e l’installazione, in area di proprietà privata, di strutture temporanee prefabbricate, utilizzate a fini di abitazione principale. Allo stesso tempo per risolvere le situazioni in corso conseguenti allo stato di emergenza provocato dal terremoto, la legge prevede la nullità delle ordinanze di demolizione emanate fino alla data dell’entrata in vigore della presente legge”. Il tempo stringe perché, se le cose non cambiano, sabato Peppina dovrà lasciare la casetta. “Vista la gravità del problema, che non può essere ulteriormente rimandato, auspichiamo l’immediata calendarizzazione del testo”, concludono.

 

Salvini, selfie con Peppina: “La sua casa non si tocca, faremo approvare un decreto”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page

Pubblicità elettorale



confucio unimc


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X