“La peggiore scuderia di Formula 1”
Andrea Moda diventa un docufilm

CIVITANOVA - La folle esperienza portata avanti da Andrea Sassetti è diventata una pellicola che sarà proiettata al cinema Rossini sabato 10 febbraio alle 21,15 e domenica 11 febbraio alle 17,30

- caricamento letture

andrea_moda_formula-e1707305027801-650x362

Direttamente dagli anni 90 i registi marchigiani Massimiliano Sbrolla, Cristiano Coini e Giordano Viozzi hanno riesumato la storia di Andrea Sassetti, imprenditore calzaturiero che nel 1992 si lancia in un’avventura surreale e del tutto folle: rilevare una scuderia per competere in Formula 1.

Come andò a finire è storia: fece solo undici giri nell’unico Gran Premio a cui sia riuscita a partecipare, quello di Montecarlo nel 1992. Mancava tutto: competenze specifiche, materiali, meccanici, risorse economiche, e anche una buona dose di buon senso. La follia di quell’esperienza che non ha avuto eguali nella storia delle competizioni sportive diventa un docu film che verrà proiettato anche a Civitanova al cinema Rossini sabato 10 febbraio alle 21.15 e domenica 11 febbraio alle 17.30 (costo del biglietto 10 euro già in vendita sul circuito Vivaticket).

L’appuntamento, organizzato su proposta della Zoofactory, società che ha prodotto il film è patrocinato dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’Azienda Teatri. Questa mattina l’incontro a Palazzo Sforza tra il sindaco Fabrizio Ciarapica, il presidente della commissione Cultura Gianluca Crocetti, i registi marchigiani e autori del progetto Massimiliano Sbrolla, Cristiano Coini e Giordano Viozzi, insieme al protagonista Andrea Sassetti. Presente anche Andrea Agostini, presidente della fondazione Marche Cultura che insieme alla Regione hanno sostenuto il film.

«Siamo contenti di poter ospitare questo docufilm ricco di immagini inedite, aneddoti esilaranti e colpi di scena qui a Civitanova – hanno detto il sindaco Ciarapica ed il presidente Crocetti – Si tratta di una storia divertente, di coraggio, follia e ironia di un team marchigiano che è passato alla storia della F.1».

In poco più di due ore si ripercorrono le peripezie della Andrea Moda Formula, il team che con una macchina obsoleta, un team improvvisato, un pilota sconosciuto, si lanciò nell’impresa di partecipare al campionato più prestigioso e competitivo del mondo. Oggi, dopo anni di ricerche, oltre 300 foto e video inediti ritrovati, e aver rintracciato tutti i protagonisti, i tre registi sono riusciti nell’impresa di narrare le gesta surreali del team. «È un piacere aver sostenuto e promosso questa storia con Marche film commission e fondazione Marche Cultura anche a Venezia – ha detto Andrea Agostini – una docuserie adatta al mainstream che parla a tutti gli appassionati di sport e a coloro che amano mettersi in gioco. Può essere anche la storia della squadra peggiore di sempre – ha aggiunto – ma è anche un esempio di protagonismo, imprenditoria, coraggio e azzardo e di quello spirito marchigiano per il quale sappiamo farci apprezzare. Ringrazio l’amministrazione comunale di Civitanova per aver voluto ospitare questa iniziativa e invito chiunque alla visione del film».

Nel documentario spicca la presenza di personaggi che hanno fatto la storia della F1, come Nigel Mansell (campione del mondo 1992), Stefano Domenicali (attuale CEO di F1), Ivan Capelli (pilota Ferrari 1992) e i piloti Roberto Moreno e Perry McCarthy. «Se chiedete ai fan della Formula 1 quale sia stata la più importante e competitiva squadra di sempre, avrete le risposte più disparate – ha detto il regista Sbrolla – Ferrari, Williams, McLaren, ma se domandate quale sia stata la peggiore, la risposta sarà univoca: la Andrea Moda Formula. Nonostante ciò, questa avventura è rimasta avvolta nel mistero per oltre 30 anni, destando grande curiosità e simpatia tra gli appassionati di tutto il mondo». Nelle due giornate sarà anche allestita una mostra di cimeli della scuderia, con pezzi originali delle auto, alla palazzina Lido (ingresso libero).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X