I ragazzi autistici
diventano mastri birrai:
ecco Birracca

CIVITANOVA - Il progetto messo in piedi dall'Astuta Ability Academy con il quale è stata creata una birra artigianale sociale. «I ragazzi impegnati in ogni fase della lavorazione: speriamo di aver aperto un piccolo varco»

- caricamento letture

birracca-1-650x485

Una birra artigianale “sociale”, tutta realizzata da ragazzi autistici. Si tratta di Birracca e nasce grazie all’impegno di Astuta Ability Academy Aps. Una storia che inizia nel 2020 quella dell’associazione civitanovese. «In piena pandemia, nella costrizione di limitare al massimo i nostri rapporti sociali, abbiamo capito quanto, invece, fossero importanti e quanto nell’autismo, che si caratterizza principalmente proprio per deficit importanti nell’area della socialità, ci sia da lavorare e programmare interventi che mirino proprio a questo sviluppo – racconta l’associazione – così dopo mesi di progettazione, nel giugno 2021, nasce Astuta Ability Academy».

birracca-3-300x400Un’associazione di promozione sociale, con sede a Civitanova, che si occupa di insegnare a ragazzi adolescenti e giovani adulti con diagnosi di disturbo dello spettro autistico tutte quelle abilità funzionali che sono alla base di una vita autonoma dal punto di vista personale, sociale e lavorativo. «L’obiettivo ambizioso è riuscire a fornire gli strumenti affinché ognuno di loro possa imparare, secondo le proprie capacità, il più possibile a colmare quelle distanze che impediscono loro una vita il più possibile autonoma e realizzata e in piena relazione con il contesto in cui vivono. Psicologi, educatori, terapisti occupazionali ogni giorno raccolgono la sfida di cesellare millimetro per millimetro per un progetto di vita finale che somiglia ad un sogno».

Da dopo due anni di attività, la svolta: quella di motivare i ragazzi in qualcosa di concreto. Così, ad agosto 2023, a Macerata nasce il progetto “senza;rete” e con esso Birracca, che per Natale sarà in vendita anche con delle speciali confezioni ad hoc. «Un progetto che vuole dare un’opportunità di inclusione lavorativa reale per giovani adulti con diagnosi di autismo – prosegue l’associazione – i primi ragazzi sono impegnati in ogni fase della lavorazione: etichettatura, packaging, scadenze, lotti di produzione, inscatolamento, gestione degli ordini, magazzino, vendita; ognuno secondo i propri talenti, certi che sia solo un piccolo passo per un futuro più grande. Speriamo di poter essere da esempio per qualche altro imprenditore, genitore, professionista e speriamo di aver aperto un piccolo varco per qualcosa che deve assolutamente essere costruito, una prima pietra che possa far capire quanto ognuno, con i giusti insegnamenti e la giusta attenzione, può e deve avere un posto nella nostra società».

birracca

birracca-2-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X