A Macerata è Natale:
vento e imprevisti non fermano
l’accensione delle luminarie (Foto)

CLICK - L'albero e le luci dopo qualche problema tecnico hanno portato oggi l'atmosfera delle feste in città. Il sindaco Sandro Parcaroli: «Quest’anno abbiamo promosso 50 giorni di eventi e per questo devo ringraziare anche le associazioni, i commercianti, i cittadini e gli sponsor perché sponsorizzare un evento è sì un veicolo promozionale ma anche testimonianza di grande cuore»

- caricamento letture
Albero-Natale_FF-11-650x434

L’albero illuminato

di Marco Pagliariccio (foto di Fabio Falcioni)

Le luci che fanno i capricci, qualche attimo di suspense e poi il Natale è esploso anche a Macerata. Nonostante il vento tagliente che ha sferzato piazza della Libertà abbia verosimilmente scoraggiato molti a scendere in strada (anche se era presente comunque qualche centinaio di persone), l’amministrazione comunale è andata avanti per la sua strada e così sono state accese le luminarie e le luci del grande albero di Natale davanti al palazzo municipale.

Parcaroli_Albero-Natale_FF-3-325x217

Il sindaco Sandro Parcaroli

C’è stato qualche attimo di tensione quando, nonostante i richiami dei bambini radunatisi ai piedi del grande abete (sintetico) insieme al sindaco Sandro Parcaroli, né le luci dell’albero né le luminarie (a parte quelle di piaggia della Torre, partite invece al primo colpo) volevano saperne di accendersi.

Dopo qualche tentativo, però, ecco la “magia del Natale”: tanti puntini gialli sui rami, una pioggia di lanternine ad avvolgere tutto il cielo sopra piazza della Libertà e poi le illuminazioni più tradizionali lungo le vie principali della città. «Come ogni anno, è un’emozione essere qui, anche nonostante la leggera brezza di stasera – ha scherzato Parcaroli – iniziare questo percorso natalizio spero ci porti più serenità e tranquillità. Quest’anno abbiamo promosso 50 giorni di eventi e per questo devo sì ringraziare il Comune ma anche le associazioni, i commercianti, i cittadini e in particolare gli sponsor Mediolanum e Bontempi. Perché sponsorizzare un evento è sì un veicolo promozionale ma anche testimonianza di grande cuore».

DAlessandro_Albero-Natale_FF-5-325x217

La vicesindaca Francesca D’Alessandro

Bontempi che si è resa protagonista di un grande gesto di generosità, donando alla città un centinaio di pacchi regalo che verranno distribuiti tra i bisognosi. «Nei prossimi giorni li passeremo alle associazioni di volontariato della nostra città come la Piombini Sensini, alla Caritas diocesana, al centro aiuto compiti, al progetto 7×7 e alla scuola di musica – ha spiegato la vicesindaca Francesca D’Alessandro – per questo ringrazio di cuore l’azienda e in particolare il dirigente Stefano Sposetti che si è adoperato per questo risultato. Sarà quindi un Natale nel segno della solidarietà: i commercianti, infatti, offriranno il pranzo di Natale ai più bisognosi, un modo per stare vicino a coloro che, proprio durante le feste, si sentono più sole».

Sacchi_Albero-Natale_FF-6-325x217

L’assessore Riccardo Sacchi

Ad allietare la cerimonia di accensione il coro della cooperativa Di Bolina e la banda Salvidei – Città di Macerata, che hanno accompagnato il pomeriggio reinterpretando i più famosi canti natalizi. A riscaldare i presenti, poi, ha pensato la Pro Loco Piediripa con castagne e vin brulè. «Avere la nostra città illuminata così è il primo regalo che ci facciamo – ha sottolineato l’assessore agli eventi Riccardo Sacchi – questo è solo il primo degli oltre 60 eventi che caratterizzeranno questo Natale, ne ricordo solo i principali. Puntiamo molto su un Capodanno particolare, con i 15 aperitivi in 15 ore dalle 12 alle 3 di notte con la collaborazione delle attività di ristorazione e la festa anni Novanta in piazza, mentre all’Epifania, alla classica festa pomeridiana con la discesa delle befane dalla torre e la premiazione di Miss Epifania, si abbinerà un party serale con le canzoni dei cartoni animati. Un Natale che speriamo venga apprezzato da tutta la città».

Mediolanum_Albero-Natale_FF-7-325x217

Giovanni Salvucci di Mediolanum

Manca ancora, invece, la pista di ghiaccio: come annunciato ieri, le temperature troppo alta hanno consigliato all’amministrazione di rinviare il taglio del nastro programmato originariamente per stasera alle 19, si spera che con il previsto brusco calo termico previsto per domani si possa già allacciare i pattini e testare la superficie allestita in piazza Mazzini.

 

 

Albero-Natale_FF-1-650x434

La banda Salvidei – Città di Macerata

Albero-Natale_FF-2-650x434

Albero-Natale_FF-4-650x434

Albero-Natale_FF-9-650x434

Albero-Natale_FF-12-650x434

Corso della Repubblica

Albero-Natale_FF-8-650x434

L’albero di Natale illuminato che troneggia davanti al municipio

Proloco_Albero-Natale_FF-10-650x434

Fa troppo caldo, il ghiaccio non si forma: rinviata l’apertura della pista

Natale, cinquanta giorni di eventi: pista di pattinaggio, presepi e mercatini. Sabato si accende l’albero



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X