Nuovo look per il collegio
in località Colle Paradiso:
sul piatto 9,2 milioni

CAMERINO - L’intervento prevede una durata di 688 giorni da contratto. Ad aggiudicarsi la gara, presentando un ribasso del 10 per cento, è stata Iti impresa generale Spa di Modena. I lavori sono stati progettati dallo studio di architettura M e M di Molfetta

- caricamento letture

 

il-collegio-Mattei-in-localita-Colle-Paradiso

Il collegio Mattei in localita Colle Paradiso

 

di Monia Orazi

Uno dei collegi storici dell’Erdis (ente regionale per il diritto allo studio universitario) di Camerino si rifarà il look. La stazione unica appaltante delle Marche ha infatti aggiudicato i lavori di ristrutturazione del Mattei 1 che conta 194 posti letto e si trova nella parte bassa del complesso in località Colle Paradiso, che ospita la sede centrale Erdis, gli uffici la mensa, i collegi e l’auditorium Benedetto XIII. Finanziato con fondi regionali, Unicam e proprio Erdis, l’intervento prevede una durata di 688 giorni da contratto ed un importo di 9 milioni e 200mila euro. Ad aggiudicarsi la gara, presentando un ribasso del 10 per cento, è stata Iti impresa generale Spa di Modena. I lavori, progettati dallo studio di architettura M e M di Molfetta (Bari) prevedono l’impiego di materiali conformi alla normativa di sostenibilità ambientale, il miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio, l’adeguamento sismico tramite il rafforzamento di pilastri e strutture, una migliore coibentazione con isolamento energetico della copertura, delle diverse parti dell’edificio e degli infissi. Sono stati studiati anche interventi di rafforzamento tramite impiego di parti in acciaio, controventatura e antiribaltamento, per dare maggiore solidità strutturale all’edificio, nel caso si verificassero futuri terremoti. Si tratta di un intervento importante, che va nel senso della riqualificazione degli alloggi per gli studenti Unicam, per offrire migliori standard di qualità e sicurezza. Tra gli interventi proposti dai progettisti anche il miglioramento del sistema domotico di gestione delle camere e del fabbricato, rispetto a quanto previsto nel progetto, oltre a miglioramenti architettonici e delle finiture di vario genere.

Il progetto esecutivo strutturale è stato redatto dallo studio tecnico associato ArchInGeo 3.0 ingegnere Luca Bisbocci, con Ingevo di Ancona e l’ingegnere Matteo Massaccesi.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X