Rimel, vigili del fuoco ancora al lavoro
Dalla prefettura ok per riaprire le scuole

SUMMIT - Vengono definiti confortanti i primi dati dell'Arpam che sono stati esposti alla riunione con i sindaci. Si tratta di accertamenti iniziali mentre per le sostanze più pericolose servirà ancora qualche giorno. Venerdì si tornerà in classe. Resta il divieto del consumo di ortaggi a foglia larga
- caricamento letture
RIMEL_Prefettura_FF-3-650x434

Il tavolo in prefettura di questa mattina

di Gianluca Ginella (Foto di Fabio Falcioni)

Il denso fumo che si è sollevato dalla azienda Rimel si sta diradando e allo stesso modo iniziano ad emergere i risultati dei primi campionamenti dell’aria. Qualcosa di più si saprà nei prossimi giorni, ma già oggi nel corso della riunione che si è svolta in prefettura è stata detta una cosa: che non c’è allerta per la qualità dell’aria e da venerdì (domani è festa) le scuole potranno tornare ad aprire. Questo mentre all’interno dell’azienda i vigili del fuoco stanno continuando le operazioni di spegnimento, giunte alle fasi finali con le operazioni che dovrebbero essere completate domani.

Per fare il punto oggi alle 12 al tavolo ovale al primo piano della prefettura, nella sala stampa, si sono riuniti i sindaci o loro rappresentanti, dei comuni vicini all’azienda di Casette Verdini di Pollenza dove lunedì notte si è sviluppato l’incendio.

RIMEL_Prefettura_FF-5-650x434I comuni sono, oltre ovviamente a Pollenza, Macerata, Corridonia, Tolentino, Urbisaglia. C’erano i vigili del fuoco con il comandante provinciale, Mauro Caprarelli, i carabinieri, con il comandante provinciale Nicola Candido e il comandante del Reparto operativo Massimiliano Mengasini, il comandante della polizia locale di Macerata, Danilo Doria, il direttore del 118, Ermanno Zamponi, e per l’Arpam Paola Ranzuglia. Centrale la presentazione dei primi dati rilevati dall’Arpam e in particolare quelli della stazione mobile posizionata nelle vicinanze della Rimel, a Pollenza Scalo.

RIMEL_FF-2-1-325x217

Vigili del fuoco oggi ancora al lavoro alla Rimel

È emerso un «quadro confortante», con l’incendio che è in via di estinzione (tra oggi e domani dovrebbe essere concluso l’intervento dei vigili del fuoco). In base ai dati del laboratorio mobile «non c’è allerta per la qualità aria» mentre l’Asur continuerà a fare le verifiche sulle aziende agricole per quanto riguarda gli ortaggi a foglia larga. I dati hanno consentito alla prefettura di consigliare le riprese di attività didattiche e lavorative. Resta però la raccomandazione di non consumare ortaggi a foglia larga e di tenere ricoverati gli animali da cortile.

Sempre in base a quanto è stato detto non ci sarebbero problemi per la salute delle persone che vivono nella zona dell’incendio e dove i fumi si sono mossi.

RIMEL_Prefettura_FF-10-650x434«Le condizioni dell’aria vanno meglio – commenta Mauro Sclavi, sindaco di Tolentino -, l’incendio ha determinato il rilevamento di monossido di carbonio. Le scuole potranno riaprire da venerdì, domani è festa. I provvedimenti restano sugli ortaggi a foglia larga. E la raccomandazione è di non far bere agli animali acqua stagnante. Questo in via precauzionale perché alcune sostanze, più pericolose, necessità di analisi più lunghe per essere rilevate».

Il comandante dei vigili del fuoco ha aggiunto che «Tra oggi e domani chiuderemo l’intervento, spero. La situazione sta migliorando ed è praticamente quasi tutto spento. A bruciare, ora che ci siamo potuti avvicinare c’erano anche parti di computer, oltre che a caci elettrici e materiale plastico accatastato».

Intanto mentre i vigili del fuoco procedono alle operazioni di spegnimento avanzando all’interno del capannone, la procura sta indagando per risalire a cause ed eventuali responsabilità. E’ stato aperto un fascicolo per incendio colposo, al momento senza indagati. La prima ipotesi è che il rogo sia partito da batterie al litio.

RIMEL_Prefettura_FF-4-650x434

RIMEL_Prefettura_FF-7-650x434

Romoli_RIMEL_Prefettura_FF-1-650x434

Il sindaco di Pollenza Mauro Romoli davanti alla Prefettura

RIMEL_FF-3-1-650x434

RIMEL_FF-9-1-650x434

RIMEL_FF-10-1-650x434

incendio-rimel10-650x433

RIMEL_FF-8-650x434

RIMEL_FF-2-1-650x434

 

Rogo alla Rimel, analisi dell’Arpam: «Risultati pronti per venerdì I cattivi odori continueranno»

Rimel, indagine per incendio colposo L’ipotesi al vaglio della procura è che sia partito da batterie al litio

 

Incendio alla Rimel, in 5 comuni lezioni sospese anche domani

Rogo alla Rimel, la prefettura: «Usare mascherine all’aperto e niente ortaggi a foglia larga»

 

Incendio alla Rimel, scuole chiuse in quattro Comuni «Non aprite le finestre»

Vasto incendio alla Rimel

Fiamme alla Rimel, summit in prefettura L’avvocato: «L’incendio non è doloso»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X