Garcia condanna il Castel di Lama,
Civitanovese: tre punti e primato solitario

PROMOZIONE - I rossoblu vincono in trasferta con un gol a otto minuti dalla fine e mantengono la vetta nel girone B

- caricamento letture

 

Esultanza-Civitanovese-a-Castel-di-Lama

L’esultanza della Civitanovese

di Andrea Cesca

La Civitanovese torna alla vittoria e resta in testa alla classifica del girone B di Promozione: 1 a 0 il risultato finale per i rossoblù nella trasferta di Castel di Lama, grazie ad una rete su calcio di punizione di Martin Garcia a otto minuti dalla fine.

Castel-di-Lama-18-325x216Si interrompe dunque dopo 342’ il digiuno di gol per Paolucci e compagni. Non è stata una partita facile per l’undici di Nocera, i padroni di casa specie nel primo tempo hanno dato filo da torcere alla Civitanovese. Quando nella ripresa gli ascolani hanno abbassato il ritmo i rossoblu hanno guadagnato metri. Il gol vittoria è stato un infortunio della difesa locale, in particolare del giovane portiere Orazi. Il risultato punisce  il Castel di Lama, ma il calcio è così: la Civitanovese si riprende quello che la cattiva sorte le aveva tolto contro il Grottammare.

Castel-di-Lama-15-325x183La cronaca. E’ una sfida inedita quella che si gioca al campo sportivo “Tony Stipa” di Castel di Lama. La squadra picena, neopromossa in Promozione, ospita la capolista del girone B. La Civitanovese è reduce da tre pareggi consecutivi e non va in gol da 259 minuti, l’ultima rete porta la firma del difensore Greco contro il Monticelli. Nocera deve fare a meno di Galli, infortunato, all’ultimo momento viene sciolto il dubbio legato a Becker: l’argentino scende in campo nell’undici titolare così come pure Paolucci, la fascia di capitano però la indossa Visciano. Il Castel di Lama è senza Troiani, in porta debutta il giovane Orazi. Poli recupera Monti che parte dalla panchina. Le due squadre arrivano allo scontro diretto divise da tre punti.

Castel-di-Lama-12-325x183Il sole riscalda la partita, la Civitanovese ha al proprio seguito una trentina di tifosi che si sistemano dietro alla porta difesa da Taborda. Dopo 2’ grossa occasione per il Castel di Lama con Cialini che da buona posizione calcia di poco alto sulla traversa. Sul campo in sintetico e dalle dimensioni ridotte i padroni di casa si trovano a proprio agio, i rossoblù faticano a trovare le giuste geometrie. La Civitanovese si fa vedere in avanti con Garcia e Paolucci, ma è ancora la squadra picena al 37’ ad andare vicina al gol con Corradetti, Taborda salva.

Castel-di-Lama-7-1-325x216Nei secondi 45’ approfitta del fisiologico calo dei padroni di casa e guadagna metri in avanti. L’estremo difensore del Castel di Lama viene chiamato alla parata al 63’ da un destro basso di Paolucci. I piceni adesso si affidano prevalentemente alle ripartenze. Le occasioni da rete latitano, il risultato si sblocca al minuto 83’ su un calcio di punizione dalla trequarti del quale si incarica Garcia. Il numero 11 della Civitanovese calcia in area un pallone che nessuno tocca, la palla rimbalza a terra e termina in fondo al sacco alle spalle di Orazi. Nelle battute finali il Castel di Lama si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, ma Taborda non corre seri pericoli, la parata centrale sulla conclusione di Agostini chiude la gara.

Mercoledì prossimo al Polisportivo è in programma il match di andata degli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Cluentina alle 15,30. Il ritorno è in calendario il 2 novembre a Macerata. Domenica 23 ottobre per la settima giornata di campionato arriverà a Civitanova il Matelica della presidente Sabrina Orlandi, moglie di Mauro Canil.

Castel-di-Lama-9-325x216Il tabellino:

CASTEL DI LAMA (4-3-3): Orazi 5,5; Galiè 6,5, Menchini 6, Di Silvestre 6, Corradetti 6 (18’ s.t. Giovannucci n.g.); Di Lorenzo 6 (3’ s.t. Maamri 5,5), Agostini 6,5, Capriotti n.g. (26’ p.t. Felicioni 6); D’Angelo 6, Cialini 6, Calvaresi 6 (18’ s.t. Monti n.g.). A disp.: Pompei, Coccia, Neri, Andreani, Maamri, Velardi, Giovannucci, Monti. All.: Poli.

CIVITANOVESE (4-3-3): Taborda 6,5; Foresi 6 (28’ s.t. Mangiacapre n.g.), Ballanti 6, Greco 6, Ruggeri Federico sr 6; Strusceki 5,5 (34’ s.t. Mandoolesi n.g.), Visciano 6, Giordani 6; Garcia 6,5 (44’ s.t. Rapagnani n.g.), Paolucci 6 (40’ s.t. Nasif), Becker 5,5 (10’ s.t. Ruggeri Federico jr 6). A disp.: Cannella, Marini, Marconi, Renzi. All.: Nocera.

TERNA ARBITRALE: Laura Mancini di Macerata (Longarini di Macerata e Aureli di San Benedetto)

RETE: 38’ s.t. Garcia

NOTE: spettatori 200 circa. Calci d’angolo 4 a 3 per il Castel di Lama Ammoniti Menchini, D’Angelo, Foresi, Ruggeri Federico jr. Recupero: pt 2’, st 4’.

Castel-di-Lama-8-1-650x432

Castel-di-Lama-6-1-650x432

Castel-di-Lama-5-650x432

Castel-di-Lama-10-650x432

Michele-Paolucci

Castel-di-Lama-1-650x366

Castel-di-Lama-4-650x366

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X