A Recanati occhio a Diabolik:
protagonista del Comics festival

RASSEGNA - Arriva la seconda edizione: si svolgerà il 2, 3 e 4 settembre a Villa Colloredo Mels e Palazzo Venieri. Il tema scelto è "l'avversario". Ospite d'onore sarà il maestro Giuseppe Palumbo, con una personale che ripercorre la sua carriera da Ramarro al famoso ladro mascherato
- caricamento letture

 

Marco-Bragaglia-Alice-Fabretti-Antonio-Bravi-Rita-Soccio-Michele-Gambini-

Marco Bragaglia, Alice Fabretti, Antonio Bravi, Rita Soccio e Michele Gambini

 

Al via a Recanati la seconda edizione del Recanati Comics Festival il 2, 3 e 4 settembre a Villa Colloredo Mels e Palazzo Venieri. «Dopo il grande successo dello scorso anno oggi annunciamo l’edizione 2022 del Recanati Comics Festival, un atteso evento per offrire al grande pubblico di appassionati della nona arte uno sguardo diverso sul fumetto contemporaneo – ha dichiarato il sindaco Antonio Bravi -. Anche quest’anno presentiamo un programma denso di eventi e di incontri con tanti importanti ospiti tra i principali protagonisti italiani del mondo dei comics. Un ringraziamento particolare all’Arcadia e a tutti i partner che hanno permesso un’edizione cosi ricca di contenuti».

L’associazione culturale Arcadia, con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del comune di Recanati, in collaborazione con Sistema Museo, Eli Edizioni, Reasonanz, Inkal, Assicurazioni Generali, Circolo Culturale Arci La Serra e Libreria Passepartout, ha presentato il programma della seconda edizione del Recanati Comics Festival che avrà per tema “l’avversario”, il lato oscuro della narrazione disegnata.

Conf-stampa-RECANATI-COMICS-FESTIVAL-2022-325x244«Quello che abbiamo cercato di fare in questi anni in ambito culturale è far crescere delle iniziative in modo da renderle strutturali nella programmazione annuale e funzionali per la cittadinanza ma anche per i turisti – ha affermato l’assessora alla Cultura Rita Soccio -. L’ultima scommessa è il festival del fumetto che tanto successo ha riscosso lo scorso anno e che abbiamo legato all’apertura della nuova sezione del fumetto/manga nella nostra biblioteca comunale “Bonacci, Brunamonti”. Anche in questa edizione non mancheranno incontri con importanti ospiti, il concorso di disegno dedicato ai giovani artisti emergenti e, soprattutto, la mostra di Giuseppe Palumbo nel museo di Villa Colloredo Mels con le tavole di Diabolik».

Ospite d’onore dell’edizione 2022 sarà il maestro Giuseppe Palumbo, con una personale che ripercorre la sua carriera “Da Ramarro a Diabolik, mostra per cattivi soggetti”. Per l’occasione Palumbo ha realizzato appositamente la locandina dell’evento collocando i protagonisti dell’esposizione all’interno del celebre quadro dell’Annunciazione del Lotto recanatese, presente a Villa Colloredo Mels. Un sentito omaggio del fumetto alla pittura del rinascimento.

Locandina-creata-da-Palumbo-con-lo-sfondo-dellAnnunciazione-del-Lotto-di-Recanati«Grazie all’appoggio dell’Assessorato alle Culture e dei nostri partners, in questa seconda edizione del festival, abbiamo cercato di ampliare l’offerta al pubblico con la Contromostra e con i grandi nomi dell’illustrazione italiana presenti tra gli ospiti – ha spiegato Alice Fabretti, presidente dell’associazione culturale Arcadia -. Anche il tema scelto quest’anno, l’Avversario, si presta ad una riflessione più che mai attuale, che dal mondo del fumetto tocca molti altri ambiti. L’incontro, attraverso il fumetto, di vari punti di vista è una caratteristica della nostra Associazione e crediamo che il successo della prima edizione del festival si sia basato anche su questo, speriamo di replicarlo anche quest’anno».

Si parte venerdì 2 settembre alle 18, al museo civico di Villa Colloredo Mels, con l’inaugurazione della mostra e l’incontro con l’autore Giuseppe Palumbo e, a seguire, un aperitivo con dj set. L’esposizione sarà visitabile fino al 6 novembre. La tessera associativa di Arcadia permetterà di usufruire di uno speciale ingresso ridotto al museo.

Sabato 3 e domenica 4 settembre il Festival si sposterà a Palazzo Venieri per gli incontri con gli artisti, mostra mercato, spettacoli, espositori e disegnatori all’opera.

Lo spazio “Talk” esplorerà il vasto ambito dei cattivi, approfondendo insieme a scrittori, disegnatori, traduttori ed esperti la storia dei villain, dei grandi nemici e rivali nel fumetto moderno. Verrà raccontato come il fumetto e, più in generale, la narrazione per immagini stimoli l’immaginario cinematografico moderno, partendo dall’analisi di una serie televisiva di grande successo come The Boys, insieme a Luigi Mutti, il traduttore italiano del fumetto dalla quale è tratta. Si scoprirà, con il maestro Palumbo, come Diabolik sia diventato un film di successo per la regia dei Manetti Bros. Con Lorenzo Luccarini, direttore di produzione de Il giovane favoloso di Mario Martone verrà spiegato come la storia della letteratura si possa tradurre in immagini. Lo scrittore Francesco Moriconi e il disegnatore Mauro Cicarè dialogheranno del timore di una guerra, di quanto la fiction sia stata capace di raccontare le tensioni internazionali e i conflitti. Insieme al regista Michele Senesi e agli esperti di cultura nipponica Medori e Fratini, il festival andrà alla scoperta dell’epica orientale dal poeta e spadaccino Miyamoto Musashi al manga Berserk. Gianmarco Fumasoli, Adriana Farina e Andrea Guglielmino racconteranno Samuel Stern, il loro nuovo personaggio horror. Il disegnatore Emiliano Albano e il direttore della biblioteca delle nuvole Claudio Ferracci racconteranno Dracula, il mito dell’avversario del genere umano attraverso la sua lunga storia a fumetti. In collaborazione con la libreria Passepartout il festival ospiterà la “contro” mostra del disegnatore Paolo Massagli. Paolo Bragaglia e Agostino Ticino, con il live painting di Marco Bragaglia daranno vita a “Macchine nostre” concerto disegnato alla scoperta dello strumento elettronico marchigiano. In anteprima nazionale il festival ospiterà anche la presentazione del progetto Minerva, iniziativa della federazione sindacale Fast Confsal e della fondazione Sma in collaborazione con le associazioni Autori di immagini e MeFu e le Assicurazioni Generali, che per la prima volta in Italia fornirà servizi di tutela fiscale, professionale e previdenziale al mondo dei disegnatori e dei fumettisti. All’interno della kermesse si svolgerà il secondo concorso per giovani disegnatori emergenti, premio Arcadia. Per tutta la durata della manifestazione, via social, l’artista Sudario Brando racconterà il festival con la sua radio a disegni Radio Sudario. Dopo festival e intrattenimento musicale Rudy Dj. Bar e ristoro a cura dell’associazione culturale Reasonanz.

*** IL PROGRAMMA ***

Venerdì 2 settembre
Alle 18 a Museo di Villa Colloredo Mels: inaugurazione della mostra personale del maestro Giuseppe Palumbo “Da Ramarro a Diabolik, mostra per cattivi soggetti”. A seguire: aperitivo più dj set by Rudy.

Sabato 3 settembre
Alle 16 al cortile di Palazzo Venieri: apertura festival, stands e artists alley.
Dalle 17 alle 18: Talk – “La lingua sporca: tradurre Garth Ennis. The Boys, dalla pagina allo schermo, dal Regno Unito all’Italia”. Con Luigi Mutti, traduttore italiano della serie a fumetti The Boys di Garth Ennis e Darick Robertson. Interviene Andrea Fenucci, esperto di serie televisive e traduttore.
Dalle 18,30 alle 19,30: Talk – “L’orologio dell’apocalisse, premonizioni e timori di guerra”. Con lo scrittore Francesco Moriconi e il fumettista Mauro Cicarè.
Dalle 20 alle 21 alla Libreria Enoteca Passepartout – piazzale Patrizi – Comics Vernissage. La “Contromostra” di Paolo Massagli, aperitivo in diretta on-line con l’autore.
Dalle 21,30 alle 23: Talk –  “Nuvole di celluloide: dalla pagina allo schermo. Quando il fumetto e la letteratura vanno al cinema, un dialogo fra le arti”. Intervengono Lorenzo Luccarini, direttore di produzione del Giovane Favoloso, e l’artista Giuseppe Palumbo.
Dalle 23,30 circolo arci La Serra. Dopofestival con Rudy dj ai giardini pubblici.

Domenica 4 settembre
Alle 11 al granaio di Villa Colloredo Mels: presentazione del progetto Fast Confsal/Fondazione Sma/MeFu/Autori di Immagini/Assicurazioni Generali. Per la prima volta in Italia un progetto volto alla valorizzazione ed alla tutela del lavoro dei disegnatori, degli illustratori e dei fumettisti.
Alle 16 al cortile di Palazzo Venieri: apertura festival, stands e artists alley.
Dalle 17 alle 18: Talk – “La via dell’avversario, da Musashi a Berserk. Introduzione all’epos giapponese tra Samurai e manga”. Intervengono gli esperti di cultura orientale: Matteo Medori, Stefano Fratini e il regista Michele Senesi.
Dalle 18,30 alle 19,30: Talk – “Il nuovo incubo che pervade il Fumetto seriale italiano! Dalla profonda Scozia: Samuel Stern!” Incontro con gli autori di Samuel Stern: Gianmarco Fumasoli, Adriana Farina e Andrea Guglielmino.

Dalle 20 alle 21: l’aperitivo del festival, musica e cocktail in compagnia degli ospiti e degli autori… sul ponte dell’Arcadia.
Dalle 21,30 alle 23: Talk – “L’avversario del genere umano: il mito di Dracula e le sue rappresentazioni nei fumetti”. Incontro con il disegnatore Emiliano Albano e il direttore della biblioteca delle nuvole Claudio Ferracci sulla figura di Dracula, sulla sua eredità e sulle inquietudini orrorifiche nel fumetto italiano e mondiale.
Dalle 23,30 all’1: concerto e live digital painting “Macchine Nostre” Uno show A/V alla scoperta dello strumento elettronico marchigiano. Con Paolo Bragaglia, Agostino Maria Ticino accompagnati da Marco Bragaglia al disegno.

“Radio Sudario – radiocronaca disegnata del festival”

Per tutta la durata del festival Francesco “Sudario Brando” Siena racconterà in diretta gli eventi via social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X