Sisma, rete ferroviaria interrotta
I passeggeri: «E’ un delirio»

CIVITANOVA - Sulla linea sono stati predisposti bus sostitutivi per consentire ai tecnici di Rti gli accertamenti lungo i binari. Alle 17,20 i treni sono ripartiti
- caricamento letture

Civitanova-caos-stazione-treni-2-650x488

I passeggeri tornato in stazione

Scossa di terremoto sulla costa, traffico ferroviario bloccato e tilt nei trasporti. «E’ un delirio, nessuno sa niente» dicono i passeggeri da Civitanova. La linea è rimasta interrotta per alcune ore, in via precauzionale, tra Porto San Giorgio e Alba Adriatica perché i tecnici hanno svolto controlli per comprendere se fosse tutto ok o ci siano stati danni.

WhatsApp-Image-2022-06-09-at-16.57.13-e1654787359437-635x650

Passeggeri in attesa a Civitanova

Alle 17,20 la linea ferroviaria è stata ripristina con i passeggeri che si sono riversati in stazione (a Civitanova) da corso Umberto dove si trovavano per attendere i bus sostitutivi.

Lì sul corso fino a pochi minuti prima delle 17,20 c’erano in attesa decine e decine di passeggeri che dovevano viaggiare sui Frecciarossa, gli intercity e i regionali che si sono ammucchiati alle fermate.

«I tecnici di Rete ferroviaria italiana sono al lavoro per una verifica dello stato della linea – ha fatto sapere l’azienda -, che durerà almeno fino alle 17,30 (i controlli si sono conclusi in anticipo, ndr). Attivato servizio bus sostitutivo. Tra Porto d’Ascoli e Offida e tra San Benedetto e Porto d’Ascoli il traffico ferroviario procede con riduzione precauzionale di velocità».

Il sisma, di magnitudo 4.2, è stato registrato alle 13,18 al largo della costa Ascolana. Alle 17,20 l’annuncio che i treni potevano riprendere a viaggiare con le persone che, trascinandosi dietro zaini e trolley sono ritornate in stazione.

(Redazione CM)

 

Civitanova-caos-stazione-treni-1-650x488

Civitanova-caos-stazione-treni

Scossa in mare aperto La magnitudo è 4.2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X