Cinque interrogazioni, sette delibere
e quattro mozioni: torna il Consiglio

MACERATA - Il presidente Francesco Luciani ha convocato le nuove sedute a partire dalle 16 del 30, 31 maggio e 1 giugno. Ecco i punti all'ordine del giorno
- caricamento letture

 

ConsiglioComunale_GreenPass_FF-17-325x217

Il consiglio comunale di Macerata

 

Prenderanno il via alle 16 del 30, 31 maggio e 1 giugno le nuove sedute del Consiglio comunale di Macerata convocate dal presidente Francesco Luciani. Lunedì 30 maggio, a partire dalle 15, verranno discusse le prime tre delle cinque interrogazioni iscritte all’ordine del giorno dei lavori relative alla manutenzione dell’area verde di via Luchetti (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo), al ruolo dell’amministrazione comunale nel nuovo piano di sicurezza denominato “Piano per il controllo coordinato del territorio” (Maurizio Del Gobbo del Partito democratico) e allo stadio Helvia Recina (Narciso Ricotta del Partito democratico). Le restanti due interrogazioni verranno affrontate il giorno seguente, martedì 31 maggio, sempre alle 15, e sono inerenti alla crescita dell’erba sui marciapiedi (Narciso Ricotta del Partito democratico) e a Macerata Città Europea dello Sport (Alberto Cicarè di Strada comune – Potere al popolo).

Il Consiglio comunale è chiamato poi a discutere sette delibere che riguardano l’adozione preliminare di due varianti parziali al Prg che interessano un’area in contrada Torregiana Fontescodella (ex Cus) e altre diverse aree del territorio comunale, l’atto di indirizzo per i trasferimenti di proprietà delle zone interessate dai progetti e dagli interventi di miglioramento e rigenerazione urbana, un’altra variante parziale al Prg per l’ampliamento di un impianto produttivo alla Pieve ad uso della ditta Foglia Umberto, la determinazione e presa d’atto del Piano finanziario del servizio integrato di gestione dei rifiuti (Pef) 2022-2025, l’approvazione delle tariffe Tari 2022 e infine la variazione al bilancio di previsione 2022-2024 – Dup 2022-2024 e allegati.

I lavori del consesso cittadino proseguiranno con la discussione delle mozioni e degli ordini del giorno.

Le mozioni, quattro, riguardano gli investimenti che interessano l’area in contrada Torregiana- Fontescodella (David Miliozzi di Macerata insieme), l’inserimento dello Sferisterio nella lista della candidatura dei “Teatri storici della regione Marche” come patrimonio mondiale Unesco (Stefania Monteverde di Macerata bene comune), la realizzazione di giochi accessibili e inclusivi nei parchi dei quartieri cittadini (Andrea Perticarari e altri consiglieri del Partito democratico) e al capo di Gabinetto del sindaco (Narciso Ricotta del Partito democratico).

Gli ordini del giorno presentati, invece, sono relativi allo sportello di ascolto e di primo aiuto e sostegno per le famiglie con problemi di dipendenze (Alessandro Marcolini e Ninfa Contigiani del Partito democratico), alla proposta di riduzione dei consumi e di interventi innovativi di efficienza energetica (Sabrina De Padova di Sandro Parcaroli Sindaco e altri consiglieri di maggioranza) e all’integrazione delle modalità di pagamento dei parcheggi (Ninfa Contigiani del Partito democratico).

Nel caso in cui la seduta del 1 giugno dovesse andare deserta la seconda convocazione è fissata per il 6 giugno alle 16.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =