Sacchi, serata difficile a San Siro

CALCIO - Prima bocciatura dopo una lunga serie di buone prestazioni per l'arbitro di Appignano che ha diretto Inter-Empoli, match degli ottavi di Coppa Italia
- caricamento letture

 

Juan-Luca-Sacchi

Juan Luca Sacchi in azione

 

Juan Luca Sacchi arbitro degli ottavi di finale di Coppa Italia, prova insufficiente in Inter-Empoli (3 a 2 dopo i tempi supplementari). L’arbitro di Appignano trova il giudizio negativo di Gazzetta dello Sport (5,5) e Tuttosport (5). Dopo una lunghissima serie di prestazioni davvero positive, il fischietto della sezione di Macerata incappa in una prima bocciatura. Entrambi i quotidiani nazionali si soffermano sul suo metro di giudizio.

Il giornale rosa ritiene la prova non altezza «per il metro poco coerente nel corso dei 120’», mentre quello di Torino sottolinea che «nel primo tempo non fischia mai, poi cambia totalmente metro». Il match giocato a San Siro vede l’Inter portarsi in vantaggio in avvio di gara con Sanchez. Quindi l’Empoli ribalta il punteggio trascinato da Bajrami e un autorete di Radu, ma in pieno recupero Ranocchia spegne il sogno ospite di passare il turno. Nel primo tempo supplementare è Sensi a siglare il 3 a 2 definitivo per i neroazzurri. L’episodio che vede protagonista, in negativo, Juan Luca Sacchi accade al 73′. Il direttore di gara della sezione di Macerata decreta un calcio di rigore in favore dell’Empoli per un tocco di mano in area di Dumfries (sulla conclusione di Cutrone sporcata da Ranocchia), ma il braccio è troppo attacco al corpo e non punibile. Per questo il Var interviene e annulla la massima punizione.

Genoa-Milan, Sacchi supera la prova

Incontro “maceratese” in Serie A: Sacchi arbitra Bonaventura

Ospite di lusso al Tubaldi: direttamente da San Siro, Sacchi arbitra la juniores nazionale

Sacchi impeccabile a San Siro

Sacchi sicuro in Juve-Sassuolo, prova superata allo Stadium

Sacchi promosso al Maradona con un 6 politico

Sacchi, una “prima” in scioltezza

 

L’arbitro Sacchi a scuola «Le esperienze negative insegnano, l’importante è sapersi rialzare»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =