L’Aida 100 anni dopo (Foto)
Parterre dorato allo Sferisterio
«Da qui una speranza per il futuro»

MACERATA - Grande emozione in arena in occasione del debutto. E' arrivato con largo anticipo e si è posizionato nel suo palco il leader della Lega Matteo Salvini. Siparietto tra il sindaco Sandro Parcaroli e il premio Oscar Dante Ferretti, accompagnato dalla moglie Francesca Lo Schiavo. Tra il pubblico l'ambasciatore austriaco Jan Kickert e il cardinale Mario Grech. Il presidente della Regione Francesco Acquaroli:«Questa serata è una eccellenza, dobbiamo essere orgogliosi»
- caricamento letture

 

PrimaAida_FF-1-650x433

Lo Sferisterio a pochi minuti dall’inizio dello spettacolo

 

di Alessandra Pierini (Foto Fabio Falcioni)

Se in molti avevano temuto che Matteo Salvini potesse, con la sua presenza, far passare in secondo piano l’importanza dell’Aida di questa sera e dell’apertura del centenario dell’opera allo Sferisterio, così non è stato. Il leader della Lega è arrivato con largo anticipo e alle 20,30 era già in arena, seduto al suo posto in un palco adiacente a quello del sindaco Sandro Parcaroli.

PrimaAida_FF-6-325x217

Matteo Salvini sul palco di fianco a quello del sindaco con il segretario regionale della Lega Riccardo Augusto Marchetti e l’assessora regionale Giorgia Latini

«Macerata è una città che merita tanto, mi sono fatto volentieri questi 500 chilometri per vedere lo Sferisterio dal vivo. Sono un grande fan di Verdi e non vedo l’ora di vedere l’Aida» ha detto all’ingresso dove è arrivato dopo il passaggio al gazebo per la raccolta firme sul Referendum Giustizia.

L’aria del centenario invece si è sentita eccome. Trapelava dai gesti della direttrice artistica del Macerata Opera festival Barbara Minghetti, perfetta e stilosa padrona di casa, nel sovrintendente Luciano Messi che ha affidato l’oro, tema della serata, a un elegante papillon, ma anche nel sindaco Sandro Parcaroli: «E’ una emozione grande, che per la prima volta vivo  da sindaco e non da imprenditore e vedere lo Sferisterio che si riempie di persone, nonostante la pandemia, è pazzesco». E proprio il primo cittadino è corso ad accogliere il premio Oscar Dante Ferretti con cui ha messo in scena un amichevole siparietto. «Secondo me potresti fare il sindaco» gli ha detto Ferretti, accompagnato dalla moglie Francesca Lo Schiavo. «Se me lo dici tu, ci posso fare un pensierino» ha risposto Parcaroli.  Non sono mancate le autorità laiche e religiose: dall’ambasciatore austriaco Jan Kickert, accompagnato dal delegato Onu Andrea Angeli, al cardinale Mario Grech, segretario generale del Sinodo dei vescovi.

PrimaAida_FF-12-325x217

Siparietto tra il sindaco Sandro Parcaroli e il premio oscar Dante Ferretti

Tutte presenti quelle locali: dalla Giunta comunale fino al presidente della provincia Tonino Pettinari: «Trascorrerò questa serata bellissima con mia figlia. I 100 anni dello Sferisterio in me si vedono – ha scherzato – ma sono certo che sarà uno spettacolo splendido. L’obiettivo, come sempre, non me ne vogliano i cugini di Pesaro, è promuovere Macerata  e questo evento, il più importante delle Marche». E a proposito di Marche, a rappresentarle una significativa partecipazione da parte della Giunta regionale guidata da Francesco Acquaroli: «Questa serata è una occasione bella che valorizza una eccellenza della regione. Dobbiamo esserne orgogliosi e da questa serata si apre la speranza per il futuro». Con lui l’assessore Guido Castelli che ha ritrovato Luciano Messi: «Abbiamo fatto belle cose insieme quando ero sindaco, speriamo di avere occasione di farne altre». In arena anche gli assessori Giorgia Latini e Stefano Aguzzi. Presente il rettore di Unimc Francesco Adornato che nei giorni scorsi, inaugurando il Centro Confucio a Villa Lauri, ha rinnovato la sua stima e la massima apertura all’amministrazione comunale.
Per tutti rapido ingresso in arena per rispettare i tempi della diretta radiofonica. E il palco dello Sferisterio si è vestito di oro.

PrimaAida_FF-23-650x433

Il sindaco Parcaroli con Matteo Salvini all’ingresso dello Sferisterio

PrimaAida_FF-24-650x433

 

PrimaAida_FF-10-650x433

Il presidente della Regione Francesco Acquaroli con il vescovo Marconi e il cardinale Mario Grech

PrimaAida_FF-8-650x433

Barbara Minghetti

PrimaAida_FF-22-650x433

Il presidente della Provincia Tonino Pettinari con la figlia Ludovica

PrimaAida_FF-3-650x433

Barbara Minghetti con il rettore Unimc Francesco Adornato

 

PrimaAida_FF-28-650x433

Il sindaco Parcaroli con Rosaria Del Balzo, presidente di Fondazione Carima e il segretario Gianni Fermanelli

 

PrimaAida_FF-33-650x433

PrimaAida_FF-5-650x433

Il premio Oscar Dante Ferretti con la moglie Francesca Lo Schiavo e il rettore Francesco Adornato

PrimaAida_FF-9-650x433

Foto di gruppo per gli esponenti delle giunte regionale e comunale

PrimaAida_FF-11-650x433

Da sinistra l’assessore regionale Stefano Aguzzi e l’assessore comunale Riccardo Sacchi con le rispettive mogli e il sindaco Sandro Parcaroli

PrimaAida_FF-15-650x433

Da sinistra: il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, il senatore Giuliano Pazaglini e l’assessore regionale Giorgia Latini

PrimaAida_FF-17-650x433

L’assessore regionale Guido Castelli con la moglie

PrimaAida_FF-19-650x433

La consigliera regionale Anna Menghi

PrimaAida_FF-20-650x433

L’imprenditore Adolfo Guzzini

PrimaAida_FF-26-650x433

Stefano Quarchioni e Orietta Montironi

PrimaAida_FF-7-650x433

Il colonnello Nicola Candido, comandante provinciale dei carabinieri e il colonnello Ferdinando Falco, comandante provinciale della Guardia di finanza

PrimaAida_FF-13-650x433 PrimaAida_FF-14-650x433 PrimaAida_FF-16-650x433 PrimaAida_FF-18-433x650 PrimaAida_FF-21-650x433PrimaAida_FF-25-650x433

PrimaAida_FF-27-650x433

Matteo Salvini col presidente del Consiglio Francesco Luciani e il coordinatore della Lega Marche Riccardo Marchetti

PrimaAida_FF-31-650x433

Rosaria Del Balzo e Paolo Renna con il personale della Croce Rossa

PrimaAida_FF-30-650x433

Il sindaco Parcaroli con la moglie Emanuela

PrimaAida_FF-2-650x433

La polizia municipale guidata dal comandante Doria

PrimaAida_FF-29-650x433 PrimaAida_FF-32-650x433 PrimaAida_FF-33-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X