Multa ad un disabile,
colletta dei poliziotti

PORTO RECANATI - Un agente in servizio a Civitanova ha raccolto 400 euro tra i colleghi per aiutare Giovanni Valerio Ricci, sanzionato per violazione alla normativa anti Covid. La sorella del 58enne: «fate donazioni alla Lega del filo d’oro» . Ieri il questore si era detto dispiaciuto per quanto accaduto
- caricamento letture
pizzeria-amarcord-e1612196586148

Giovanni Valerio Ricci e Andrea Giampaoli

 

Colletta degli agenti del commissariato di Civitanova per aiutare Giovanni Valerio Ricci a pagare la multa di 400 euro per violazione della normativa Covid. Ieri era stato il questore Vincenzo Trombadore ad andare a Porto Recanati dove ha incontrato il sindaco Roberto Mozzicafreddo, per dirsi dispiaciuto per la vicenda di Giovanni, il disabile che è stato multato dalla polizia mercoledì scorso perché si trovava alla pizzeria Amarcord per prendere un caffè, in violazione delle norme anti Covid (la regione era in zona arancione, dunque non si poteva consumare all’interno dei locali). Per pagare la multa si era proposto Matteo Salvini, leader della Lega, il caso intanto aveva superato i confini delle Marche e se n’è parlato in tutta Italia. «Lottare affinché le persone con disabilità abbiano pari opportunità vuol dire anche lottare affinché se un disabile infrange la legge paghi la multa come tutti i cittadini. Le persone disabili non hanno bisogno né di pietà né di ridicola propaganda» aveva scritto Laura Coccia in un post pubblicato dal Pd Marche.

Per pagare la multa di 400 euro si sono fatti avanti i poliziotti di Civitanova, spiega il titolare del bar-pizzeria, Andrea Giampaoli: «un agente di polizia di Civitanova insieme ai suoi colleghi ha fatto una colletta di 400 euro per pagare la sanzione perché volevano sottolineare la solidarietà e la vicinanza al caso di Giovanni, un gesto nobile che mi ha emozionato». Ha aggiunto che la sorella di Giovanni «non vuole collette e donazioni per la causa anzi ci teneva a sottolineare che se vogliono fare una donazione lo possono fare alla Lega del filo d’oro». Il questore ieri attraverso il sindaco ha espresso il suo rammarico per il turbamento causato a Ricci, si è detto dispiaciuto per i riflessi che ha avuto la vicenda, ha ricordato che in questo momento drammatico le forze dell’ordine sono chiamate ad effettuare i controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle norme anti Covid per tutelare la salute pubblica e contrastare la diffusione della pandemia.

PD-MARCHE-porto-recanati

Disabile multato in pizzeria, Salvini: «Pagherà la Lega»

 

Incontro tra il questore e Mozzicafreddo: «Dispiaciuti per la multa al disabile»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X