Festival dello sviluppo sostenibile,
Unimc presente con tanti webinar

ATENEO - L'università partecipa con diversi appuntamenti a partire dal 29 settembre
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

VirusCorona_Universita_FF-3-650x434

 

L’Università di Macerata al Festival dello Sviluppo sostenibile 2020 (22 settembre-8 ottobre). È la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 dell’Onu e i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile. La manifestazione è organizzata dall’Alleanza italiana per lo sviluppo. A partire dal 29 settembre, l’ateneo maceratese proporrà dodici webinar a partecipazione libera (serve l’iscrizione) che proseguiranno anche oltre la durata del festival fino al 27 novembre, frutto della collaborazione tra dipartimento di Giurisprudenza, dipartimento di Scienze della formazione, Beni culturali e Turismo, Cattedra Jean Monnet in Business law in the European union and sustainable economy, Centro universitario di studi marittimi Adriatico-Ionici e dei trasporti Trans-europei, Centro di documentazione europea, Scuola di dottorato e autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale con il contributo della Rappresentanza in Italia per la Commissione europea. Si comincia il 29 settembre alle 18 con la presentazione della prima cattedra Jean Monnet ottenuta dall’Università di Macerata, focalizzata sui temi dello sviluppo sostenibile sotto diversi profili e punti di vista. Il 7 e l’8 ottobre Konstantinos Sergakis dell’Università di Glasgow, offrirà una comparazione tra l’approccio favorito dall’Unione Europea e quello degli Stati Uniti. Nei successivi appuntamenti, si parlerà di: i significati costituzionali della sostenibilità; il Caseifici Agricoli Open Day come esempio di sostenibilità tra agricoltura e turismo; l’agricoltura sostenibile nella prospettiva del Green Deal europeo; la gestione di merci pericolose e nocive nei porti italiani; le esperienze locali di agricoltura sostenibile e di educazione al cibo sano; la sostenibilità nell’esperienza imprenditoriale giovanile; il turismo sostenibile e responsabile; il turismo del paesaggio culturale. Dal 5 al 13 ottobre si svolgerà anche un ciclo di tre seminari su politiche fiscali e sviluppo sostenibile; la responsabilità sociale di impresa; l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite sugli obiettivi dello sviluppo sostenibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X