La prima lavanderia dopo il sisma,
ora una nuova durante la pandemia:
«Niente paura, tutti possono farcela»

CORRIDONIA - "Rossoblu" di Paola Tantucci avrebbe dovuto aprire a febbraio a Colbuccaro, ma a causa dell'emergenza tutto si è fermato. La titolare ha ricominciato a partire dal 6 maggio. «La forza contraddistingue noi italiani da sempre, quando il gioco si fa duro non ci tiriamo mai indietro e lottiamo contro ogni difficoltà». (Articolo Promoredazionale)
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-9-325x395

Paola Tantucci, titolare della lavanderia “Rossoblu” di Colbuccaro inaugurata il 6 maggio

di Elisabetta Pugliese

Doveva essere inaugurata ad inizio febbraio, ma a causa dell’emergenza da Covid-19 tutto si è fermato. Nonostante tutto, però, ha aperto il 6 maggio, a Colbuccaro, la lavanderia “Rossoblu” di Paola Tantucci, già titolare di “Oblù”, un altro locale con le stesse funzioni situato a Colmurano. Aveva già ottenuto ottimi risultati con la sua prima attività, per questo motivo la Tantucci ha deciso di aprirne un’altra in una zona diversa, ma altrettanto valida, più vicina a Macerata. Le difficoltà sono state molte, come racconta la titolare stessa: «Ero pronta per l’inaugurazione a febbraio – racconta – un momento ottimale per una lavanderia, perché in quei mesi si provvede al lavaggio di biancheria e piumoni. Purtroppo, però, è arrivato il Coronavirus, i professionisti che mi aiutavano, come elettricisti ed idraulici, si sono fermati e di conseguenza anch’io ho dovuto mettere in pausa tutto. La zona che ho scelto è quella di Colbuccaro, vicino Corridonia, perché è un quartiere piuttosto vivo, ci sono tante famiglie e coppie giovani, era l’ambiente che cercavo. Sono grata all’amministrazione comunale – afferma – che mi ha sostenuta molto, specialmente nelle questioni burocratiche, accelerando tutto e rispondendo alle mie richieste molto velocemente».

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-7-325x223

L’ingresso della lavanderia Rossoblu

Il periodo di maggio non è dei migliori, perché il cambio di stagione è già avvenuto, ma la proprietaria non si scoraggia e cerca di ricominciare adattandosi al momento difficile che accomuna un po’ tutti: «Nonostante sia molto dura ed aprire un attività non sia mai facile, ce la metto tutta – dice – con la forza che da sempre contraddistingue noi italiani. Quando il gioco si fa duro, noi non ci tiriamo indietro, ma tendiamo a lottare contro ogni difficoltà. Non nascondo che ho dovuto superare molti ostacoli e aggiustare il tiro in corso d’opera. Avevo pensato ad un arredamento diverso – spiega la Tantucci – volevo inserire una zona relax con dei divanetti, che ho dovuto inevitabilmente sostituire con tavoli a postazione singola, per rispettare il distanziamento sociale ed evitare ogni rischio di contagio». La proprietaria sottolinea che ogni cambiamento segue i decreti governativi, e che la sua attività è pronta ad adeguarsi ai vari provvedimenti: «Metterò a disposizione gel disinfettanti e guanti monouso all’entrata della lavanderia – racconta – oltre a disinfettanti per i tavoli che hanno il presidio medico chirurgico. Ho organizzato tutto in modo tale che le persone non sostino all’interno, ho evitato zone di attesa, in modo tale che tutti possano entrare un po’ alla volta, depositare le proprie cose da lavare ed andarsene, per tornare a ritirarle a programmi terminati. È tutto molto diverso da come l’avevo immaginato, ma va bene così».

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-2-325x244

I macchinari all’interno

La lavanderia è strutturata in modo tale da non far perdere tempo. Sono state installate sette lavatrici e cinque asciugatrici, per un totale di 12 macchine. Tutti i detersivi sono igienizzanti e certificati, come da decreto. «L’igienizzazione in locali del genere c’è sempre stata – dice la proprietaria – ma nel particolare momento che ci troviamo a vivere, la pulizia è ancor più fondamentale. A breve potrò installare anche lo stiracamicie self-service, che funzionerà in automatico. Sarà possibile anche lavare gli accessori per gli animali, attraverso un macchinario apposito. In più, ho pensato ad una modalità di pagamento diversa, che faciliterà ulteriormente tutta la procedura. Invece di utilizzare denaro e gettoni, ci sarà la possibilità di utilizzare delle chiavette ricaricabili, che andranno inserite nelle macchine e da cui verrà scalato l’importo impiegato. Utilizzando questo metodo, i costi saranno ancora inferiori». Aprire una nuova attività è sempre una sfida, e lo sa bene Paola Tantucci. Non è la prima volta, infatti, che decide di iniziare una nuova avventura in un periodo difficile: «La mia prima lavanderia, “Oblù”, è stata inaugurata il 10 settembre del 2016, a seguito del sisma che ha colpito duramente il nostro territorio – racconta – Io ho vissuto nel camper per due mesi, perché la mia casa purtroppo ha subito lesioni molto gravi ed è stata dichiarata subito inagibile. Dal 24 agosto non siamo più rientrati. In seguito ho vissuto da un parente per un anno, poi ho ristrutturato una casa vecchia che avevo che si trova sempre a Colmurano, ed ora vivo lì. Oggi mi trovo ad aprire una nuova attività durante una pandemia. Sono positiva – conclude – se ce l’ho fatta io, può riuscirci chiunque, basta avere voglia, essere costanti e non lasciarsi abbattere dagli eventi». Per ulteriori informazioni sulla lavanderia Rossoblu e sui servizi che offre, utilizzare i seguenti contatti:

Numeri di cellulare: 34083617233497254479

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Rossoblu-103443861359908/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/ross_oblu/?igshid=1tm7psbze0qdp

Indirizzo e-mail: lavanderiarossoblu@gmail.com

(Articolo Promoredazionale)

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-10-488x650

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-1-650x488

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-6-358x650

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-5-650x366

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-4-430x650

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-3-366x650

lavanderia-rossoblu-promoredazionale-paola-tantucci-8-650x467



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X