Dà un nome falso,
poi tenta di aggredire gli agenti

MACERATA - Denunciato un uomo del Gambia che era stato fermato nel corso di controlli della questura
- caricamento letture

polizia-archivio-arkiv-giorno-4-650x488

 

Scende dall’autobus e viene fermato dalla polizia e agli agenti dà un nome falso, poi in questura tenta di colpire i poliziotti con calci e pugni: denunciato un uomo del Gambia. Gli agenti lo hanno fermato, nel corso di controlli contro lo spaccio di droga, alle 8,45 di ieri in via Ghino Valenti, a Macerata. L’uomo era a bordo di un bus che proveniva da Ancona. I poliziotti lo hanno controllato. Il suo atteggiamento li ha insospettiti perché l’uomo originario del Gambia, era nervoso. Inoltre non ha saputo spiegare la sua presenza in città. Non aveva documenti e agli agenti ha dato un nome che poi è risultato falso quando gli agenti lo hanno portato in questura per accertamenti. Un vizio, quello di dare false generalità da parte dell’uomo che già in passato aveva fatto lo stesso. Mentre era in questura ed erano in corso le operazioni di fotosegnalamento l’uomo ha dato in escandescenze e ha cercato di colpire gli agenti con calci e pugni. Alla fine è stato denunciato per aver dato false generalità e per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X