Sisma, la rabbia di Falcucci:
«Il commissario è cambiato
ma facciamo un passo avanti e due indietro»

CASTELSANTANGELO - In Comune è arrivata una lettera per rivedere le perimetrazioni, lo sfogo del sindaco: «Siamo stati uno dei primi Comuni ad approvarle. A che gioco stiamo giocando? E' ora di finirla»
- caricamento letture

Sagra-polenta-santa-maria-selva-Falcucci-3-650x445

Mauro Falcucci

 

«È cambiato il commissario, ma facciamo un passo avanti e due indietro. Siamo stati convocati insieme ad altri quattro comuni per rivedere le perimetrazioni. Noi siamo stati il primo comune del cratere ad approvare le perimetrazioni, da dieci mesi siamo in attesa dei fondi per gli incarichi relativi ai piani attuativi, ai tecnici abbiamo anticipato il 50 per cento, non si può andare avanti così». Lo sfogo arriva da Mauro Falcucci, sindaco di Castelsantangelo. In Comune, infatti, è arrivata la lettera firmata dal commissario Piero Farabollini che convoca oltre a Castelsantangelo, Arquata, Montegallo, Visso e Muccia, per rivedere le perimetrazioni perché alcune zone sono state perimetrate prima dell’approvazione degli studi della micronazione sismica. «A che gioco stiamo giocando? – continua Falcucci –  È ora di finirla, aspettiamo da troppo tempo, ci era stato detto che si poteva ricostruire tutto, dove sta la verità? Noi abbiamo rispettato tutte le normative, ora mettersi a rivedere delle perimetrazioni già approvate non può che riportarci indietro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X