Villa Eugenia, il Fai alla regia
di un tavolo tecnico

CIVITANOVA - Dopo l'incontro con il sindaco Ciarapica, la delegazione di Macerata comunica che l'incontro si svolgerà a settembre: «Sarà finalizzato ad una corretta informazione e terrà nel dovuto conto l’affezione per il bene dei cittadini e la necessità di preservarne la rilevanza e la memoria storica»
- caricamento letture

 

Villa_eugenia_ora_civitanova_marche

Villa Eugenia

 

«Dopo aver raccolto le segnalazioni di associazioni culturali, di aderenti Fai e di singoli cittadini preoccupati per la tutela della dimora napoleonica Villa Eugenia e del relativo parco, il capo delegazione di Macerata Maria Paola Scialdone ha incontrato il sindaco Fabrizio Ciarapica. Al colloquio ha preso parte anche la referente regionale Fai Marche, Alessandra Stipa Alesiani. L’obiettivo del colloquio era chiedere un tavolo di confronto aperto alla proprietà e a tutte le associazioni che hanno a cuore il destino di Villa Eugenia». Con una nota il Fai informa che «il tavolo sarà finalizzato a una corretta informazione che esponga in tutti i suoi aspetti la complessità della situazione e che tenga nel dovuto conto l’affezione per il bene dei cittadini di Civitanova e la necessità di preservarne la rilevanza e la memoria storica. Il sindaco, che ha dimostrato assoluta disponibilità a partecipare fattivamente, ha verificato con le delegate Fai i tempi tecnici a partire dalla pubblicazione della delibera e ha convenuto con loro di indirlo agli inizi di settembre in uno spazio comunale e con la moderazione del Fai. L’incontro con il sindaco si terrà entro tempi che permettano ancora di prendere le decisioni più opportune». La Delegazione Fai si rende disponibile anche a un confronto preliminare con tutti i portatori di interesse (per aderire scrivere entro il 25 agosto alla mail capodelegazione.faimacerata@gmail.com).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X