Casette assegnate in 18 Comuni:
lavori per 70 milioni di euro

SISMA - Avanti con i cantieri per ultimare le soluzioni abitative di emergenza. Altre 10mila tonnellate di macerie sono state rimosse dall'inizio di agosto
- caricamento letture

sae-spina-di-gualdo-castelsantangelo

Casette a Castelsantangelo

 

Altre 10mila tonnellate di macerie sono state rimosse dall’inizio di agosto nei comuni del cratere marchigiano. Nel frattempo sono in corso 78 cantieri per 1722 casette, di cui 477 in fase di montaggio. A Pescara del Tronto le 26 soluzioni abitative sono già state consegnate, mentre in altri comuni c’è stata l’assegnazione in vista del completamento delle strutture. Si tratta di Amandola, Camporotondo, Castelsantangelo (frazione di Gualdo), Cessapalombo, Fiastra (area Fiegni e Polverina), Force, Gagliole, Gualdo, Monte Cavallo, Muccia (area Costafiore), Pieve Torina (quasi tutte le aree), Pioraco, San Ginesio, San Severino, Sarnano, Serrapetrona, Treia, Valfornace, per un totale di 612 casette. Ad oggi il costo della prima fase di lavoro in tutti i cantieri, data anche la complessità di interventi nella zona montana, è stato di circa 70 milioni di euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X