Piazza a 5 Stelle per Di Maio:
“Date una chance a chi qui
non ha mai governato”

CIVITANOVA VERSO LE ELEZIONI - Il leader pentastellato ha tirato la volata al candidato sindaco Stefano Mei ad una settimana dal voto
- caricamento letture

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-10-m5s-650x434

 

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-13-m5s-325x217

Luigi Di Maio

 

di Laura Boccanera

(foto Federico De Marco)

«Per scegliere il prossimo sindaco non guardate ai programmi, non ci sono tre poli in Italia, ce ne sono solo due, quello di chi ha già governato e quello di chi invece vuole provarci, anche per le comunali, guardate a chi ha già amministrato e vi ha deluso e chi invece vuole prendere questa occasione per fare gli interessi della comunità». Luigi Di Maio dal palco di piazza XX Settembre strappa applausi e incitamento per il candidato sindaco del movimento 5 stelle Stefano Mei. Insieme a lui anche una squadra composta dai candidati sindaci pentastellati delle Marche e dal sindaco grillino di Castelfidardo. Ma è Di Maio che convince parlando di sprechi nazionali e necessità locali. Prima prende la parola proprio Mei e illustra i punti salienti del programma: «il cambiamento si ottiene cambiando le persone – ha detto – ad esempio per gli assessori abbiamo fatto un bando perchè vogliamo mettere competenza nella vita amministrativa al servizio della comunità. Siamo stanchi di chi perchè prende 700 preferenze poi vuole l’assessorato».

luigi-di-maio-stefano-mei-piazza-xx-settembre-civitanova-10-m5s-325x217 Poi dal palco una stoccata anche all’avversario civico Ghio: «ha detto che spendiamo troppo poco per lo spazzamento che costa 300mila euro e di imitare Macerata crescendo la spesa fino a 1 milione di euro. Io la vedo diversamente, con quei soldi si possono assumere delle persone a 500 euro che possono occuparsi anche dello spazzamento e creare lavoro – aggiunge  – vogliamo essere il primo comune marchigiano con la bandiera lilla per il turismo dei disabili. E poi più partecipazione, consiglio comunale itinerante, più spazi comunali per la partecipazione e bilancio partecipato. Piano piano pedonalizzare il centro, creare parcheggi  satellite, incentivare il trasporto pubblico. Dopo le 20 ad esempio è impossibile arrivare a Civitanova Alta». Poi prende la parola di Maio, un fiume in piena, parla per oltre 40 minuti alla piazza: «Sono 37 in Italia i comuni del Movimento 5 stelle – esordisce – non siamo superiori agli altri, siamo semplicemente cittadini che si sono riuniti perché i partiti non li ascoltavano più. Oggi siamo la prima forza politica del paese. Vogliamo un reddito di cittadinanza comunale e il taglio delle spese più amate dalla politica e più odiate dai cittadini per restituire servizi. So che questa è una città laboriosa, chi investe ha però i servizi peggiori di tutta Europa». Poi si parla degli sprechi alla Camera, la questione degli affitti milionari e il finanziamento alla politica con ricadute anche sul locale: «voi dovete fare una divisione se volete sopravvivere a queste elezioni comunali, dovete dividere fra chi ha governato questo comune e chi ancora non l’ha governato perchè verranno con i programmi a dirvi che vorranno cambiare la città, ma perchè se l’hanno governata non l’hanno già fatto? Noi siamo gli incompetenti e i bravi sono quelli che hanno ridotto il Paese in questa condizione. Serve gente con le mani libere, altrimenti chi si fa finanziare le campagne elettorali dovrà rispondere ai loro finanziatori e non alla cittadinanza». L’incontro si è poi concluso con la presentazione dei candidati del partito.

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-8-m5s-650x434

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-15-m5s-650x434

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-1-m5s-650x434

luigi-di-maio-piazza-xx-settembre-civitanova-3-m5s-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X