Antonio Pettinari dopo l’incidente:
“Uno scontro terribile,
è andata bene che sono salvo”

RECANATI - Il presidente della Provincia è ricoverato in ospedale, ha riportato microfratture a costole e sterno: "Il dolore è tanto. Un'auto si è immessa senza dare precedenza". Lo schianto è avvenuto alle 22,30 della scorsa notte sulla provinciale 24
- caricamento letture
antonio pettinari ospedale

Antonio Pettinari oggi in ospedale (Foto di Lucrezia Benfatto)

 

incidente_pettinari-1

Le immagini dell’incidente

 

di Gianluca Ginella

«Il dolore è notevole ma se penso a quello che poteva accadere si sopporta. Ho lo schiacciamento di costole e sterno, delle microfratture. Ci vorrà tempo». Così il presidente della Provincia Antonio Pettinari che nel corso della notte è stato vittima di un incidente lungo la provinciale 24 tra Porto Recanati e Recanati, mentre si trovava a bordo, sul posto del passeggero, dell’Alfa 166 di servizio (leggi l’articolo).

Pettinari era stato ad Ancona dove aveva partecipato ad una riunione dei presidenti di Provincia con il governatore Luca Ceriscioli. Ora è ricoverato nel reparto di Medicina d’urgenza dell’ospedale di Macerata. «Grazie a Dio non è nulla di grave – dice Pettinari –. Lo scontro è stato terribile, mi hanno salvato la cintura e l’airbag. Dopo l’incidente la prima persona che ho chiamato è stata mia moglie perché non volevo che sapesse la cosa da altri. Le ho detto che aveva avuto un brutto incidente ma che stavo bene». Intorno alle 22 l’auto su cui viaggiava Pettinari, con alla guida l’autista della provincia, si è trovata davanti, sbucata da una strada secondaria, una Renault Clio. «Io stavo parlando al telefono e stavo leggendo però mi sono accorto che quell’auto stava per immettersi senza fermarsi. L’autista ha cercato di evitare l’impatto, ha sterzato e si è allargato nella corsia opposta dove però veniva un’altra auto». Inevitabile l’impatto che ha coinvolto anche l’auto che si stava immettendo e che è finita dentro un fosso. Sul posto sono intervenuti il 118, la polizia stradale di Civitanova per i rilievi e i vigili del fuoco di Macerata.

incidente_pettinari-2

L’incidente avvenuto la scorsa notte

«Subito c’era molto fumo dall’auto e temevo scoppiasse anche un incendio. La paura è stata tanta. Ho pensato alla mia famiglia, se sopravvivevo, se stavo bene». Il presidente della Provincia è stato poi trasportato all’ospedale di Macerata. Tantissimi i messaggi che ha ricevuto e le telefonate di amministratori, sindaci, assessori, amici a riprova dell’affetto e della stima che si è conquistato in questi anni. «Ho sentito soprattutto tanta amicizia e ringrazio tutti quelli che mi hanno scritto e mi hanno telefonato. Adesso qualche giorno dovrò rimanere ricoverato. Comunque è andata bene che mi sono salvato».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X