Incendio nell’albergo,
a fuoco i materassi per i profughi

USSITA - Coinvolte 9 stanze della struttura. Trovate tracce di gasolio. Ad accorgersi del rogo è stato il proprietario, un 58enne di Civitanova. Aveva dato la disponibilità ad accogliere immigrati
- caricamento letture
L'hotel Mark a Ussita

L’hotel Mark a Ussita

di Sara Santacchi

Fiamme all’ex Mark hotel di Ussita: bruciati 20 materassi nelle stanze della struttura chiusa da dieci anni ma disponibile per ospitare profughi.
La scoperta nella notte nel piccolo paese dell’entroterra dove sono stati dati alle fiamme i materassi di nove stanze dell’ex Mark hotel, albergo chiuso da 10 anni. Ad accorgersi del rogo è stato il proprietario, un 58enne residente a Civitanova che ieri, dopo essere stato a cena a Ussita ha deciso, intorno a mezzanotte, di passare nel suo albergo per controllare che fosse tutto a posto. E’ lì che ha trovato i materassi bruciati nelle stanze. A quel punto ha chiamato i carabinieri di Camerino che sono subito intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Una volta sul posto hanno effettuato un sopralluogo nella struttura. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, degli inquirenti, l’incendio sarebbe avvenuto nei giorni scorsi, tra l’1 e l’8 maggio. Un incendio doloso. Il proprietario, infatti, era stato nel suo hotel il 30 aprile e non aveva notato nulla. Chi ha generato l’incendio, sempre stando alle ipotesi degli inquirenti, è entrato nella struttura forzando una porta secondaria andando direttamente alle stanze, bruciando i materassi che sono stati cosparsi di gasolio. Non si è esclude che possa trattarsi di un atto dimostrativo dal momento che il proprietario si era reso disponibile a ospitare profughi all’interno della struttura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X