Provincia, 90 milioni dal Cipe
per la Pedemontana

GRANDI OPERE - Il comitato ministeriale ha sbloccato i fondi per il tratto Cerreto-Matelica, secondo stralcio dell'opera che dovrà arrivare a Camerino nord
- caricamento letture
pedemontana

Cantieri aperti sulla Pedemontana

Un fine anno d’oro per lo sblocco delle opere pubbliche in provincia. Dopo lo svincolo delle risorse che ha permesso l’assegnazione in appalto di lavori su strade e scuole (leggi l’articolo) la Provincia comunica oggi un ulteriore passo in avanti sulle infrastrutture. In seno al decreto sblocca Italia il Cipe ha approvato il secondo stralcio della Pedemontana relativo al tratto Cerreto-Matelica per un importo complessivo di 90 milioni. Nei primi mesi del 2016 saranno affidati al Contraente Generale i lavori del  primo stralcio riguardanti il tratto Fabriano – Cerreto il cui costo di 90 milioni era già stato stanziato dalla passata amministrazione regionale (leggi l’articolo). La strada che dovrà arrivare a Camerino nord dovrà essere completata con altri due stralci. «Una bella notizia di Natale – commenta il presidente della Provincia Antonio Pettinari  – per il nostro territorio provinciale ed in particolare per l’entroterra ma resta ancora molto da fare a cominciare dall’apertura della superstrada Civitanova – Foligno. Per questo e per le altre opere previste nel progetto infrastrutturale è necessario l’impegno della società Quadrilatero»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X