Ufficiale: Magi lascia la Maceratese

IL DIVORZIO - Il tecnico pesarese ha comunicato alla società il suo pensiero. Alla base della scelta ci sarebbero vedute opposte rispetto al progetto proposto e al modo di lavorare. La sua prossima destinazione potrebbe essere l'Alto Vicentino
- caricamento letture

Giuseppe Magi

di Andrea Busiello

Giuseppe Magi ha deciso di lasciare la Maceratese. Alla base della sua scelta, dolorosissima per la piazza, ci sarebbero vedute diametralmente opposte rispetto al progetto proposto e al modo di lavorare da parte della società che sarà protagonista in Lega Pro nella prossima stagione. L’addio al condottiero di Pesaro è una vera e propria mazzata per la Maceratese che vede vanificare il lavoro di un anno con la separazione da un allenatore capace di non perdere nessuna partita nella stagione appena conclusa. Il divorzio dall’ex tecnico della Vis Pesaro, che non arriva per questioni di ingaggio, è una brutta gatta da pelare anche per la costruzione della nuova Maceratese. Il gruppo che si era creato sembrava un punto di partenza eccellente da cui ripartire per ben figurare nel prossimo torneo di Lega Pro: con la divisione delle strade tra Magi e la Maceratese, la società sarà costretta a rivedere la posizione di tutti con il nuovo tecnico. Impossibile, ad oggi, fare nomi sul successore di Magi dato che la presidentessa Tardella e tutto il suo staff erano sicuri di proseguire con l’allenatore protagonista di questa cavalcata trionfale e al sette di giugno tante panchine sono già occupate. Il futuro di Magi sembra essere all’Alto Vicentino, squadra protagonista nel prossimo campionato di serie D: evidentemente il progetto dei veneti era più interessante di quello proposto dalla Maceratese.

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

La presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA SOCIETA’ – Nella serata di ieri mister Beppe Magi ha comunicato alla dirigenza della Maceratese di non voler proseguire il rapporto professionale con la stessa. Questa decisione arriva a seguito dei giorni di riflessione che lo stesso tecnico si era preso prima di accettare il rinnovo del rapporto professionale proposto da tempo dalla società biancorossa, nella persona della presidente Maria Francesca Tardella. Infatti, sin dal mese di marzo, la società si era espressa per la riconferma, sia in caso di permanenza in serie D, sia nel caso di promozione in Lega Pro. Alla base della decisione del tecnico pesarese non ci sono problematiche legate all’accordo economico o al progetto tecnico proposto dalla società per la prossima stagione in Lega Pro, aspetti questi ampiamente condivisi dal tecnico. Magi ha motivato la dolorosa decisione, che ha definito “un passo indietro” da parte sua, con motivazioni strettamente personali, ringraziando per la fiducia che insistentemente la società ha riposto in lui, e la ferma volontà di proseguire insieme il percorso iniziato un anno fa. Nei prossimi giorni lo stesso Magi avrà occasione di manifestare pubblicamente le proprie motivazioni, per la società la comunicazione giunta dal mister relativamente alle proprie intenzioni di lasciare ha creato disagio e dispiacere, vista la reiterata espressa volontà di proseguire il rapporto. A mister Magi vanno i più sentiti ringraziamenti per il suo sostanziale contributo nei fantastici risultati conseguiti nella stagione appena conclusa dalla squadra, risultati che legheranno lui e i giocatori alla storia della Maceratese calcio. A Magi un grande “in bocca al lupo” per le esperienze future.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X