Ascoli si dimostra più forte
Brutta sconfitta per la Rhutten

Basket
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Nicola Valeri

Nicola Valeri della Rhutten

La Rhütten paga dazio per la seconda ed ultima giornata di squalifica del pivot Francesconi e cede, dopo aver osservato il turno di riposo imposto dal torneo “zoppo”, all’Ascoli Basket (47-65) che ha presentato nel roster ben 7 stranieri (!). Gli “indigeni” settempedani hanno sempre rincorso, come testimoniano i parziali di periodo: 13-19/22-36/33-56 ma non sono riusciti a contrastare lo strapotere fisico dei piceni che hanno così bissato il successo (73-61) del girone d’andata. “La nostra soddisfazione in chiave futura – ha commentato al termine il diesse Guido Grillo – è quella di poterci permettere per lunghi tratti dei confronti quintetti dove il più “vecchio” è un classe ’95…”. Sabato prossimo al Palavirtus di Fontescodella il big-match con il Basket Maceratese che all’andata espugnò San Severino con un risicato 61-59.

RHÜTTEN: Ercoli, Reggio 5 (1 tiro da 3 punti), Leonardo Vignati 11 (3 t. da 3p.), Cruciani 3, Lupo 6, Severini 2, Valeri 6, Ballini 2, Isabettini 9 (1 t. da 3p.), Buresta 3 (1 t. da 3p.), Uncini, Rossi n.e. All. Falconi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X