Psicomotricità nelle scuole d’infanzia,
l’iniziativa della Treiese

Un'ora a settimana fino a giugno in ogni classe
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Psicomotricità

Al via l’attività di psicomotricità della Treiese

Da ieri (lunedì) nelle scuole dell’infanzia di Treia, Passo di Treia e Chiesanuova è iniziato un corso di psicomotricità che durerà fino a tutto il mese di giugno 2015. L’iniziativa proposta dalla Treiese, giovane ma molto attiva associazione polisportiva, è stata ben accolta e fortemente voluta sia dall’amministrazione comunale che dalla dirigente scolastica professoressa Vecchioli. L’iniziativa è frutto dell’esperienza della polisportiva Treiese che praticando diverse attività in ambito giovanile, anche con bambini dai tre anni ai sei anni, ha maturato la consapevolezza che le nuove generazioni sono sempre meno abituate al gioco praticato in luoghi aperti, con l’implicazione del movimento, della coordinazione, dello sforzo fisico e del senso di orientamento. In pratica, ci si è resi conto che i bambini di oggi sono molto meno allenati all’attività fisica rispetto alle precedenti generazioni. Sentendo questa esigenza l’associazione ha organizzato il corso di psicomotricità denominato  “Il gioco in movimento”. Con l’esperienza di Manilio Minnozzi, laureato in scienze motorie e massofisioterapista, la Treiese offrirà un’ora di lezione settimanale di psicomotricità a ciascuna delle nove classi della scuola materna del comprensorio treiese. Il corso si concluderà a fine giugno con saggio finale; sarà un giorno di festa in cui bambini, genitori ed insegnanti avranno modo di stare insieme e divertirsi all’aperto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X