Musicultura, al via le audizioni live
Mariella Nava: “Speranze ai giovani “

MACERATA - Tra gli ospiti insieme a Mafalda Minnozzi con il chitarrista newyorkese Paul Ricci ed Enzo Avitabile, anche la cantautrice pugliese che nel pomeriggio è stata protagonista del primo incontro organizzato da Maga Cacao
- caricamento letture
La cantautrice Mariella Nava

La cantautrice Mariella Nava

di Erika Mariniello 

Si racconta nel salotto dai profumi inebrianti di cioccolato di Maga Cacao Mariella Nava, la cantautrice italiana tra gli ospiti delle audizioni live di Musicultura che nel pomeriggio ha raggiunto Macerata in vista dell’inizio delle selezioni live in programma a partire da stasera (23 gennaio). Una lunga chiacchierata per raccontarsi al numeroso pubblico presente al primo rendez-vous che vedrà protagonisti anche Mafalda Minnozzi con il chitarrista newyorkese Paul Ricci ed Enzo Avitabile. Un racconto che parte dalle origini della sua passione per la musica e arriva fino alle emozioni che ha provato grazie all’ineguagliabile atmosfera e al calore del pubblico durante la sua esibizione dal vivo allo Sferisterio di qualche anno fa. «La musica, è una passione che ho dentro fin dalla nascita – ha raccontato – fin da quando ero bambina mi curavo con la musica, da sempre sono stata attirata dall’interessante esercizio che mette in relazione la parola alla melodia e che grazie all’incontro con importanti artisti come Gianni Morandi sono riuscita nel tempo a trasformare in realtà». Ricordi di vita e di un lunga e intensa carriera che Mariella Nava ha voluto condividere con i tanti giovani che nel tardo pomeriggio hanno raggiunto Maga Cacao per ascoltarla.

Antonio Coggio, compositore  e produttore discografico

Antonio Coggio, compositore e produttore discografico

Emozioni che si ritrovano nei testi delle sue canzoni che – come ha sottolineato anche con il supporto e all’intervento di Antonio Coggio, compositore e produttore discografico con lui lavora da anni – riesce a trasmettere grazie alla sperimentazione e alle suggestioni che nascono dall’ascolto di altre canzoni, dagli incontri e dalla vita di tutti i giorni lontana da quella dei talent show e dalle regole che impone la televisione. «Ci sono tante idee tra i giovani, tanti talenti che potrebbero avere successo, ma quello della musica non è un settore facile – ha aggiunto la Nava – per cercare di creare un luogo di aggregazione dove gli artisti si possono confrontare, ho pensato di aprire insieme a molti esperti musicali un laboratorio, una piccola etichetta che possa dare un po’ di spazio e speranza ai nuovi artisti che spesso hanno molto da dire, ma non sanno come fare». E, a proposito di giovani, di nuovi talenti i consigli arrivano, da una parte anche dalla lunga carriera di Antonio Coggio e dall’altra dalla breve ma intensa esperienza di Renzo Rubino – vincitore di Musicultura nel 2011. «Negli artisti ho sempre cercato la caratterizzazione – ha spiegato Coggio – l’importante è sapersi distinguere e per fare questo consiglio a chi ha la passione per la musica di impiegare il suo tempo ad ascoltare i brani che hanno avuto successo cercando di capire il perchè hanno trasmesso emozioni, consiglio, anche se non è facile, di confrontarsi con chi ha più esprienza per capire la giusta strada da percorrere». Un mondo, quello della musica, sempre più legato all’immagine e alle esigenze delle etichette discografiche. «Per affrontare il sistema delle majors bisogna avere un progetto valido supportato magari da un gruppo di professionisti – ha commentato Renzo Rubino – non è facile perchè spesso gli interessi sono concentrati su altronon sulla musica». Musica che a Macerata sarà protagonista per tre fine settimana fino all’8 febbraio: nove giorni di spettacolo, dal venerdì alla domenica, aperti al pubblico nella cornice del teatro della Filarmonica dove andranno in scena le audizioni live dei 46 artisti in gara nella XXVI edizione del Festival, tra cui 5 marchigiani (leggi l’articolo).antonio_coggio - Copia

mariella_nava
pubblico_mariella nava

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X