Poliziotto poeta aiuta l’Unicef,
il Papa lo chiama in udienza privata

MACERATA - Piergiorgio Battellini in servizio alla Polstrada è stato invitato in Vaticano insieme ad una ventina di agenti provenienti da tutta Italia che sono stati autori di una antologia i cui proventi sono andati in beneficenza
- caricamento letture
Papa Francesco, mercoledì riceverà gli autori del libro Parole d'anima indivisa

Papa Francesco, mercoledì riceverà gli autori del libro Parole d’anima indivisa

di Gianluca Ginella

Poliziotto e poeta, con un libro aiuta l’Unicef: papa Francesco lo convoca in udienza privata. Piergiorgio Battellini, assistente capo della polizia stradale di Macerata mercoledì sarà ricevuto in Vaticano dal Santo padre insieme ad una ventina di poliziotti che insieme a lui sono stati autori di un libro di poesia il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza.

La poesia la scrivono in pochi, meno ancora sono quelli che la comprendono. Eppure le parole posso arrivare lontano, aiutare qualcuno che non se lo aspetterebbe mai così come suscitare emozioni e pensieri sconosciuti, persino portare ad essere ricevuti dal papa. Di sicuro i 25 poliziotti, provenienti da tutta Italia, che nel 2010 sono stati autori dell’antologia “Parole d’anima indivisa” non se l’aspettavano la convocazione in udienza privata da papa Francesco.

Piergiorgio Battellini, assistente capo della polizia stradale di Macerata

Piergiorgio Battellini, assistente capo della polizia stradale di Macerata

Eppure è successo proprio questo, dopo che il pontefice è venuto a sapere che i 25 agenti di polizia hanno scritto un libro di poesia il cui ricavato è stato interamente destinato all’Unicef e ad altre associazioni no profit. Papa Francesco riceverà gli autori e le loro famiglie in una udienza privata, mercoledì prossimo. Tra gli autori del libro c’è il maceratese Piergiorgio Battellini. Poliziotto della stradale e autore di numerose poesie che traggono ispirazione dalla quotidianità e dalla forza dei sentimenti. Quella inserita nell’antologia si intitola Sogno. Battellini, proprio come uno degli autori dell’antologia, aveva ricevuto il premio San Michele Arcangelo, un riconoscimento importante destinato ai poliziotti che si distinguono per la loro attività. Ora quell’opera e l’iniziativa benefica riceveranno il ringraziamento del papa che aveva contattato telefonicamente un collega di Battellini per comunicargli l’intenzione di ricevere gli autori dell’opera in una udienza privata.

 

La copertina dell'antologia Parole d'anima indivisa

La copertina dell’antologia Parole d’anima indivisa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =