Stroncato da un male,
muore a soli 38 anni

SAN SEVERINO - Dolore in città per la scomparsa di Mirko Cingolani, lavorava come grafico alla Seriart G2
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Mirko Cingolani

Mirko Cingolani

Si terranno questo pomeriggio alle 14.30 nella chiesa di San Domenico i funerali di Mirko Cingolani, spentosi a soli 38 anni, ieri all’alba, a causa di un male incurabile. Incessante l’afflusso di persone in queste ore alla camera ardente, allestita presso l’obitorio dell’ospedale di San Severino, con tanti amici e parenti che piangono una vita spezzata all’improvviso, nel pieno del suo fiorire. Mirko era conosciutissimo in città, dove ha studiato all’istituto tecnico Divini, lavorava come grafico alla Seriart, era un grandissimo appassionato di musica, aveva suonato come chitarrista in una della band storiche settempedane “La Vendetta dei pesciolini rossi”, con cui aveva girato noti locali d’Italia. Lascia nel dolore la fidanzata Alessandra, i genitori Marisa ed Alvaro ex dirigente del tennis club settempedano, la sorella Paola ed il cognato Riccardo, gli anziani nonni Ines e Remo. Aveva lottato con tutte le sue forze contro il male, che alla fine ha avuto la meglio purtroppo. “È dura ma bisogna essere forti e positivi il più possibile, – aveva scritto così in un messaggio ad un’amica – è importante cerczre di fare nei limiti delle nostre forze la vita di sempre, coltivare le nostre passioni ed interessi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X