Bel 2° posto ai campionati regionali
per gli Esordienti del Macerata Nuoto

A Pesaro il miglior risultato stagione per Corsalini e compagni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il gruppo del Macerata Nuoto

Il gruppo del Macerata Nuoto

La Macerata Nuoto si avvia alla conclusione della stagione registrando il suo miglior risultato stagionale di sempre. Il secondo posto nella classifica regionale del campionato Esordienti A ottenuto alle spalle della squadra ospite, la Sport Village di Pesaro, che si allena nell’unico impianto olimpionico funzionante nelle Marche, e davanti a storiche squadre di prestigio e di dimensioni non comparabili con quelle della compagine maceratese, alcuni nomi per tutti, la Vela Nuoto di Ancona e la Vis Sauro di Pesaro. Il risultato della squadra allenata da Mauro Antonini e Franco Pallocchini è stato frutto delle maiuscole prestazioni individuali. Prima fra tutte quella della punta di diamante biancorossa Giacomo Corsalini che ha ottenuto quattro ori e un argento nelle cinque gare disputate. Indiscusso re della manifestazione nei 100 e 200 dorso e nei 200 e 400 misti, non ha ottenuto la prima posizione nei 100 stile libero per pochissimi centesimi. Anche Veronica e Beatrice Rossetti hanno portato il loro solito contributo alla squadra, con un argento e due bronzi nel caso di Veronica (200 misti e 100 e 200 dorso) e due argenti nel caso di Beatrice (100 e 200 dorso). Da segnalare anche la prestazione di Sara Porfiri che ha dimostrato di essere la migliore atleta classe 2003 sia nei 100 che nei 200 dorso; la Macerata Nuoto ha già pronti in casa gli atleti per confermare anche nella prossima stagione quella che ormai è una tendenza affermata e che vuole la squadra biancorossa dominare nella specialità del dorso. Lucrezia Battistini, atleta nata nel 2000, è stata la prova di questa preminenza maceratese nel dorso proprio alle finali dei campionati regionali assoluti: unica nuotatrice della provincia e la più giovane fra le partecipanti a qualificarsi alle finali dei 100 e dei 50 dorso che hanno visto ai blocchi di partenza i migliori otto atleti di ogni specialità a prescindere dalla data di nascita. Uno sfortunato riscontro cronometrico ha beffato Lucrezia che ha sfiorato la qualifica ai campionati italiani per un solo centesimo. Molto bene hanno fatto poi le staffette femminili con Beatrice e Veronica Rossetti, Sara Porfiri, Sonia Sotiri e Giorgia Soccia che nella 4×100 mista e nella 4×100 stile hanno mancato il podio per un soffio. Punti preziosi per il risultato complessivo sono venuti anche dalle prestazioni individuali di Greta Torresi, Veronica Socco e Giacomo Tamburini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X