Controlli alla Orim, il patron Mancini:
“Noi in ordine, basta con l’allarmismo”

MACERATA - Rifiuti, lo sfogo dell'imprenditore di Piediripa: "
Ci sono persone in malafede che aprono bocca per diffondere paura"
- caricamento letture
Alfredo Mancini

Il titolare della Orim Alfredo Mancini

di Claudio Romanucci

Porte sempre aperte per controlli e visite autorizzate ma l’allarmismo gratuito non sarà più tollerato. Parole di Alfredo Mancini, titolare della Orim, società di Piediripa che si occupa del trattamento di rifiuti speciali provenienti dalle industrie. Per l’ennesima volta nei giorni scorsi l’attività ha dovuto registrare controlli a sorpresa dalle forze dell’ordine “le quali si sono attivate dietro le segnalazioni di alcuni cittadini”, spiega il titolare Alfredo Mancini.

“Non abbiamo alcun tipo di problema nello spalancare i nostri cancelli ad agevolare i sopralluoghi che puntano ad assicurare la sicurezza dei cittadini – prosegue l’imprenditore – . Mercoledì scorso i pompieri hanno evidentemente ricevuto delle chiamate da alcuni soggetti che avrebbero sentito del maleodore diffuso. Ho accompagnato i vigili in una visita di controllo ma non si sentiva nulla, solo l’odore dei tigli. Da diverso tempo è così. Controlli, verifiche e sempre tutto in ordine. Trattiamo i rifiuti nel pieno rispetto delle regole, facciamo un lavoro di altro rilievo sociale e ambientale, ormai siamo stanchi di queste segnalazioni”.
Alfredo Mancini se la prende con certe telefonate cariche “di falsità”: “Siamo alle solite, a questo pensiamo che qualcuno ci segnali come sport. Cosa dobbiamo fare?”.
A Cronache Maceratesi Mancini ha ricordato anche in un’altra occasione che “questi comportamenti sono veri e propri procurati allarmi, che ci portano a fare una riflessione. 
Ci sono evidentemente persone in malafede che aprono bocca e le danno fiato per diffondere paura ma la Orim rispetta tutte le regole di sicurezza e non si stanca di confermare il suo corretto comportamento, operando con attenzione da oltre trent’anni”.

 

 

Lo stabilimento Orim a Piediripa

Lo stabilimento Orim a Piediripa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X