Volley maschile, inizia nel migliore dei modi il girone play off della Medea

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

MontalbanoVeni, vidi, vici. La Medea applica alla lettera l’espressione di cesariana memoria nella prima giornata del girone play off di serie C espugnando per 3-0 (13-25, 15-25, 21-25) il campo della Bcc Ostra Vetere senza trovare una degna resistenza da parte dei locali. Troppo forte la squadra di Francesco Bernetti che non risente affatto della settimana di stop e anzi ne fa buon uso per ricaricare le energie dopo una prima fase senza pause tra campionato e Coppa Marche. Il cambio palla praticamente perfetto, l’efficacia al servizio e le molte occasioni di rigiocata su palla scontata sono la chiave della partita, con un Leonardo Scuffia devastante sia dalla linea dei nove metri che in attacco. Senza storia i primi due set con gli anconetani che capiscono ben presto di avere poche chance con una Medea così e solo nel terzo set, mettendo in campo tutta la grinta e la determinazione possibili, tengono testa a lungo prima di cedere nel finale. Vittoria consecutiva numero quindici in campionato e allungo determinante in classifica perché le due dirette inseguitrici hanno entrambe perso, Osimo 3-2 a Monte Urano e Offida 3-1 a Falconara, portando ora il vantaggio dei bianco verdi a più sette sugli osimani e più nove sugli offidani, e nel prossimo turno a Macerata alle 18 il Falconara Volley, occasione da sfruttare per continuare la marcia invitta in testa e sperare magari in un nuovo passo falso della La Nef in casa contro una Paoloni Appignano in grande forma. In casa Montalbano si sorride anche per la bella vittoria della Fratini Ascensori per 3-1 (25-22, 15-25, 25-23, 25-23) sulla Videx Servigliano nella prima giornata nel girone E dei play off (Caldarola, Montesi Pesaro, Apav Lucrezia, Loreto le altre avversarie) che mette in palio un posto per la fase a eliminazione diretta. Bella prova complessiva dei ragazzi di Ettore Martusciello, trascinati da un Massimo Saraceni in grande spolvero, che accusano una battuta a vuoto solo nel secondo e quarto set, subendo una rimonta dal 24-18 a proprio favore, e piegano alla distanza la coriacea resistenza dei fermani nel gioco di seconda linea. Partenza con il piede giusto in un girone che si preannuncia molto equilibrato e che nel secondo turno proporrà la trasferta a Lucrezia, un primo esame per i bianco verdi per saggiare le ambizioni di primato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X