Corvatta dà l’ok alla tassa
sul gioco d’azzardo
“Così pareggeremo la mini Imu”

CIVITANOVA - Il sindaco rilancia manifestando l'intenzione di aderire alla proposta della Lega per le autonomie delle Marche
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tommaso Claudio Corvatta

Tommaso Claudio Corvatta

di Laura Boccanera

“Aderiremo alla proposta della lega per le autonomie, tassa sul gioco d’azzardo, così compenseremo la mini imu”. Sembra essere questa la proposta del sindaco Tommaso Claudio Corvatta per pareggiare l’esborso che i civitanovesi dovranno effettuare entro il 24 gennaio, la così detta mini Imu che tante polemiche ha creato, non solo dal punto di vista politico, ma anche fra i residenti. “Il malcontento c’è, è vero – dice il sindaco – ma voglio anche fare i complimenti al centrodestra perchè non la smette mai di buttare fumo negli occhi” (leggi l’articolo). E così Corvatta rilancia e spiega l’appello ai sindaci dei comuni limitrofi (leggi l’articolo): “la richiesta di incontro fra colleghi sindaci non è solo sulla mini imu ma sulla tassazione del 2014 tanto che abbiamo intenzione di aderire alla proposta della Lega per le autonomie della regione Marche affinchè vi sia una tassazione straordinaria sul gioco d’azzardo, destinata a pareggiare la mini imu e che sarà presentata il 28 gennaio. Su questo tema siamo particolarmente sensibili – continua Corvatta – tanto che stiamo pensando ad iniziative contro il gioco d’azzardo dal momento che va ad aggravare una situazione economica precaria di molte famiglie e peggiora il benessere finanziario”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X