Maceratese, prova di forza
Batte il Giulianova ed è seconda

SERIE D - Partita spettacolare all'Helvia Recina. Cavaliere, Gabrielloni e Ambrosini a segno per i biancorossi, il Giulianova risponde con Dos Santos e Broso. Nel finale espulso Aquino, ma resiste il 3-2
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

(In alto la galleria con il foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

 

tifosi_maceratesedi Filippo Ciccarelli

Minuto 94, Rocchi viene scavalcato dal pallone dopo un’uscita fuori tempo, alle sue spalle rimedia Conti e l’arbitro fischia la fine. Gli oltre 1000 spettatori presenti all’Helvia Recina esplodono in un urlo liberatorio, perché la Maceratese ha vinto – giocando bene e consentendo al Giulianova di segnare solo a causa di propri svarioni su cui comunque Favo dovrà lavorare -, contro la compagine abruzzese, una delle migliori del torneo, l’unica in grado di battere (peraltro a domicilio) l’Ancona capolista. La Maceratese è stata quasi perfetta: un errore macroscopico di Ruffini, nel primo tempo, ha permesso a Dos Santos di segnare, pareggiando la rete dopo 180 secondi di Gabrielloni. La mancata marcatura di Broso nella ripresa, su calcio di punizione, è valso il gol del 2-3. E poi l’espulsione di Aquino, costretto al fallo dopo un’incertezza della retroguardia: tutti peccati nati in casa Maceratese che, però, non hanno impedito alla formazione di Favo di conquistare i tre punti. Merito di una prova di forza e di nervi che consente ai biancorossi di conquistare il secondo posto in solitaria, un punto avanti al Sulmona (vittorioso a Recanati) e a tre dal Giulianova, con cui condivideva la seconda piazza. Nel gruppo che ha costruito la vittoria spiccano Gabrielloni, il migliore in campo sia per i due gol sia per la generosità con cui ha giocato a tutto campo, ed Ambrosini, cinico il giusto sotto porta e autore della rete del momentaneo 3-1.

 Gabrielloni (1)Pronti-via e la Maceratese passa in vantaggio: punizione che Aquino, di testa, spedisce in porta, Melillo salva, Ambrosini ribatte e Cavaliere, in tuffo, corregge la traiettoria del pallone in rete colpendolo in tuffo. Ma la gioia della Maceratese dura poco: un pasticcio di Ruffini, che sbaglia il controllo in mediana, favorisce l’incursione di Esposito alle sue spalle. Il numero 10 del Giulianova serve Dos Santos, che in area di rigore non sbaglia e trafigge Rocchi. Dopo il pareggio le due squadre continuano a fronteggiarsi a viso aperto, ma a parte una punizione appena alta di Romano e una conclusione da fuori controllata in due tempi da Rocchi, non ci sono occasioni. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo: se a Gabrielloni erano bastati tre minuti per sbloccare il risultato, ad Ambrosini ne serve solo uno in più per riportare in vantaggio i biancorossi. L’attaccante riceve palla in area, si gira, favorito anche dallo scivolone del suo marcatore e in una frazione di secondo alza il pallone quel tanto che basta per battere Melillo in uscita. La Maceratese questa volta non si distrae e non commette errori. Anzi, al 14′ trova di nuovo la via del gol con Gabrielloni, un ragazzo sempre più fondamentale per il contributo dato ai compagni, che sale in cielo e di testa trafigge Melillo.
esultanza_maceratese (1)Negli abruzzesi cala Esposito, tra i migliori del primo tempo e spesso marcato a uomo da Donzelli (ammonito per un fallo sull’attaccante e poi sostituito nella ripresa) e Arcolai. Rimane invece pericoloso Dos Santos, che prima trova un gol (non convalidato perché l’arbitro aveva già fischiato il fuorigioco) e poi, al 24′, fa venire i brividi al pubblico dell’Helvia Recina con un diagonale di poco a lato calciato di destro, non il suo piede preferito. Ci pensa il giovanissimo Broso, entrato al 28′ al posto di Del Grosso, a riaprire i giochi: il suo colpo di testa in mischia sugli sviluppi di una punizione battuta quasi dalla linea di fondo campo beffa Rocchi e riaccende le speranze dei compagni di squadra. Un errore difensivo proprio negli ultimi minuti costringe Aquino al fallo da ultimo uomo: cartellino rosso e Maceratese per gli ultimi 6 minuti (compreso il recupero) di partita.

 

tifosi_maceratese (3)

***

maceratese_giulianova (8)Il tabellino

MACERATESE: Rocchi 6, Donzelli 6 (17’st Lattanzi 6), Russo 6.5, Ruffini 5.5, Aquino 6.5, Arcolai 7, Romano 6.5 (17’st Perfetti 6), Conti 6.5, Ambrosini 7.5, Cavaliere 6.5 (21’st Borrelli sv), Gabrielloni 8.
A disposizione: Turbacci, Benfatto, Mania, Pietropaolo, Belkaid, Orta. All. Favo

GIULIANOVA: Melillo 6, Del Grosso 6 (28’st Broso 8), De Luca 6, Di Iulio 6.5, Catalano 6 (9’st Bianchini 6), D’Orazio 6, Verrilli 6.5 (9’st Di Gioacchino 6), Fantini 6, Dos Santos 7.5, Esposito 7, Berretti 6.
A disposizione: Natali, Venneri, Puglia, Maschio, Rinaldi, Rondina. All. Ronci

Arbitro: Celentano di Torre Annunziata

Marcatori: Cavaliere al 3′ pt, Dos Santos al 13’pt, Ambrosini al 4’st, Gabrielloni al 14’st, Broso al 32’st

Note: Spettatori 1.300 circa (100 ospiti). Calci d’angolo 2-1. Ammoniti Donzelli, Del Grosso, Dos Santos, Broso, Esposito. Espulso Aquino. Recupero 1’+4′

***

49′ – Finale con brivido: Rocchi sbaglia l’uscita, la palla lo scavalca ma Conti rimedia alle sue spalle. Poi il triplice fischio dell’arbitro

48′ – Perfetti subisce fallo da D’Orazio, Esposito protesta e viene ammonito

45′ – Ci saranno 4′ di recupero

maceratese_giulianova (11)43′ – Espulso Aquino per fallo da ultimo uomo su Broso, lanciato a rete. L’attaccante del Giulianova lanciato da un’altra incertezza difensiva dei biancorossi. Punizione da 20 metri per gli ospiti, calciata alta

41′ – Ammonito Broso per proteste

32′ – Rete!!! Il Giulianova accorcia le distanze con un gol di testa, in mischia, su palla crossata da calcio di punizione! Dovrebbe essere stato Broso a realizzare la marcatura

30′ – Scivolata di Arcolai su Dos Santos, che cade: l’arbitro lo ammonisce per simulazione

28′ – Ultimo cambio nel Giulianova: Broso sostituisce Del Grosso

28′ – A Borrelli arriva la palla buona al limite dell’area, ma il giocatore biancorosso ci pensa troppo e alla fine scarica su Gabrielloni, che dall’interno dell’area di rigore colpisce debolmente, blocca Melillo

24′ – Dos Santos lascia sul posto Aquino, lascia rimbalzare il pallone e da dentro l’area di rigore cerca il diagonale col destro: tiro troppo strozzato, ma grande pericolo per la porta di Rocchi

21′ – Ambrosini guadagna un corner. Ultimo cambio nella Maceratese: entra Borrelli al posto di Cavaliere

17′ – Doppio cambio nella Maceratese. Esce Donzelli ed entra Lattanzi, poi fuori anche Romano, rilevato da Perfetti

Ambrosini (2)14′ – Rete!!! Gabrielloni, ancora di testa! Maceratese 3-1 Giulianova

12′ – Maceratese molto pericolosa: Ambrosini guadagna il fondo della fascia sinistra, entra in area e crossa un pallone troppo arretrato per Gabrielloni, appostato sul secondo palo

10′ – Punizione per il Giulianova, Di Iulio svetta di testa e colpisce sotto porta, Rocchi blocca

9′ – Doppio cambio nel Giulianova: fuori Verrilli e Catalano, dentro Di Gioacchino e Bianchini

8′ – Ora ci prova Ruffini con un sinistro dalla distanza: Melillo si oppone respingendo con i pugni. Poi sul cross di Ambrosini immediatamente successivo blocca in presa alta

4′ – Rete!!! Ambrosini riceve il pallone in area di rigore, approfitta dello scivolone del suo marcatore, si gira e supera con un tocco sotto Melillo in uscita!

3′ – Cavaliere cerca la soluzione dalla distanza, ma la conclusione di sinistro è imprecisa

1′ – Partiti! Comincia il secondo tempo con il primo possesso della ripresa che è del Giulianova

46′ – Termina il primo tempo all’Helvia Recina: Maceratese e Giulianova sono sull’1-1

45′ – Ci sarà un minuto di recupero

41′ – Conclusione da fuori area del Giulianova, Rocchi controlla in due tempi

38′ – Punizione per la Maceratese dalla fascia destra. Romano disegna una parabola verso il secondo palo, la sfera perviene poi a Cavaliere che di testa non inquadra la porta da pochi passi. All’attaccante viene anche fischiato un fallo in attacco

Arcolai36′ – Partita molto veloce, con rapide azioni su entrambi i fronti. Arcolai ora gioca quasi a uomo su Esposito, pericolosissimo quando ha il pallone tra i piedi

32′ – Intervento scomposto di Del Grosso su Russo: ammonito il capitano del Giulianova, la punizione non dà esito

28′ – Ripartenza veloce della Maceratese, Cavaliere alza l’assist in area per Romano che però non riesce ad arrivarci di testa

23′ – Dos Santos ci prova da lontano, palla alta

19′ – Romano va vicinissimo al gol su punizione: il pallone si abbassa con un attimo di ritardo

19′ – Catalano stende Ambrosini che lo aveva puntato: l’arbitro fischia la punizione ma non estrae il cartellino giallo, che anche qui sarebbe stato sacrosanto. Punizione da circa 23 metri per la Maceratese

17′ – Maceratese in contropiede, due contro due: alla fine Ambrosini salta un avversario ma viene recuperato da un difensore e commette fallo in attacco

16′ – Serie di rimpalli al limite dell’area biancorossa, alla fine risolve Arcolai in scivolata

15′ – Esposito salta in velocità Donzelli e parte in contropiede: il terzino lo trattiene in maniera plateale, inevitabile il giallo

13′ – Ruffini, rivolto frontalmente rispetto alla propria area di rigore, ha controllato malissimo il pallone in mediana. Alle sue spalle Esposito gli ha sottratto la sfera e ha trovato l’assist perfetto per Dos Santos

13′ – Rete!!! Pareggio del Giulianova con Dos Santos, che sfrutta un macroscopico errore di Ruffini, entra in area di rigore e buca Rocchi!

9′ – Intervento duro di Fantini su Russo: punizione per la Maceratese e richiamo verbale per il giocatore del Giulianova. Sugli sviluppi Gabrielloni cerca la conclusione ma colpisce male il pallone

7′ – Buona chiusura in anticipo di Aquino su Dos Santos. Poi Donzelli interviene in modo falloso su Esposito che rimane a terra a centrocampo

5′ – Immediata reazione del Giulianova, che conquista un corner. Poi ci prova Esposito a rendersi pericoloso, entrando in area con un dribbling, ma il numero 10 della formazione ospite viene fermato dalla retroguardia biancorossa

3′ – Aquino stacca benissimo colpendo di testa un pallone crossato da calcio di punizione. Melillo si oppone, Ambrosini si coordina e calcia sul secondo palo, Gabrielloni di testa in tuffo è bravissimo a correggere in gol

tifosi_maceratese (6)3′ – Rete!!! Gabrielloni porta in vantaggio la Maceratese, azione rocambolesca quella del gol dei biancorossi!

1′ – Partiti! Punizione per il Giulianova nel cerchio di centrocampo, battuta rapidamente. Esposito trova De Iulio al limite dell’area, ma il tiro è altissimo sopra la traversa

PREPARTITA: Squadre in campo: Maceratese in tenuta con maglia biancorossa, pantaloncini e calzettoni rossi. Il Giulianova gioca con maglia e pantaloncini blu, con bordatura giallorossa, cazlettoni blu.

PREPARTITA: Rocchi parte da titolare, dopo il positivo esordio contro il Sulmona, una settimana fa. Torna in campo Arcolai in difesa, al posto di Benfatto, dopo aver scontato il turno di squalifica. Termina anche per Borrelli la sanzione del giudice sportivo, ma il talentuoso trequartista si accomoda in panchina.

PREPARTITA: Cielo sereno, temperatura intorno ai 12 gradi e assenza di vento: condizioni meteo decisamente diverse all’Helvia Recina da quelle di Avezzano, dove la Maceratese ha giocato la settimana scorsa. Tra poco i biancorossi giocheranno contro il Giulianova, formazione con cui dividono il secondo posto in classifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X