Maceratese, ancora una vittoria
Amiternina superata senza sforzo

SERIE D - Gara già decisa nel primo tempo, con i gol di Ambrosini e Gabrielloni, a cui sono state annullate altre due reti. Ospiti spuntati in attacco e neutralizzati da una difesa che non subisce gol da tre gare consecutive
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

maceratese-amiternina (1)di Filippo Ciccarelli

(foto-servizio di Lucrezia Benfatto)

C’era anche Federico Melchiorri, bomber del Padova che si è ritagliato un posto nella storia del calcio biancorosso, ad assistere alla facile vittoria della Maceratese a spese dell’Amiternina, che quest’anno non ha mai colto tre punti lontano da Scoppito. I biancorossi hanno fatto e chiuso la gara nel primo tempo, con le reti di Ambrosini, a segno dopo appena 10 minuti, e Gabrielloni. Entrambi i gol vengono su calcio piazzato: corner il primo, calcio di punizione il secondo. Un segnale importante, per una squadra spesso in difficoltà proprio sui tiri da fermo. Che si somma all’altra buona notizia, proveniente dalla difesa. Da tre gare consecutive la Maceratese non prende gol, e la retroguardia regala una fiducia che era mancata nelle prime gare della stagione. Bene Turbacci, che ha risposto sempre presente oggi – anche se non ha dovuto effettuare gli straordinari – oltre alla coppia Arcolai-Aquino. A destra Pietropaolo ce l’ha messa tutta per sostituire Donzelli che tornerà ad allenarsi da martedì (molto più lunghi invece i tempi di recupero per Mania).
Nel primo tempo la Maceratese aveva segnato altri due gol, ancora con Ambrosini e Gabrielloni (che in attacco non è stato fermo un attimo ed è stato autore di un’ottima prova), entrambi annullati per fuorigioco. Il risultato, mai in discussione, ha permesso ai biancorossi di gestire la partita nella ripresa, abbassando considerevolmente il ritmo, forse in considerazione anche del derby d’alta quota che domenica prossima si giocherà ad Ancona. I dorici non hanno avuto pietà di un Bojano sceso in campo con i ragazzini della Juniores, e la Maceratese sa quanto è importante la trasferta al Del Conero.
Tanti gli ex in campo: Gizzi schierato dal primo minuto, Calvaresi e Perfetti quelli entrati dalla panchina. Gli ospiti hanno creato qualche occasione, specialmente nel primo tempo. Ma le punte, ben contenute dalla difesa, hanno vissuto una giornata davvero negativa ed alla fine l’Helvia Recina ha premiato la Maceratese, che sale a 19 punti, raggiungendo la Civitanovese bloccata sul pari a Fermo. I ragazzi di Favo escono tra i meritati applausi del proprio pubblico, e già da domani si comincerà a pensare al derby di Ancona.

maceratese-amiternina (2)

 

 

maceratese-amiternina (3)***

Il tabellino

Maceratese 2
Amiternina 0 

MACERATESE: Turbacci 6.5, Pietropaolo 6 (21’st Troccoli 6), Russo 6, Conti 6.5 (38’st Ruffini sv), Aquino 7, Arcolai 7, Romano 6.5, Lattanzi 6.5, Ambrosini 7.5,  Borrelli 6 (21’st Perfetti 6), Gabrielloni 7.5.
A disposizione: 
Rocchi, De Cicco, Benfatto,Belkaid, Romanski, Orta. All. Favo

AMITERNINA: Spacca 5 (1’st Calvaresi 6), D. Lenart 6, Mariani 6, Valente 5, Santilli 5.5, Loreti 6, Peveri  6(30’st Bocchino sv), Petrone 6, Pedalino 5, Gizzi 5.5 (15’st Torbidone 6), L. Lenart 5.5. 
A disposizione: 
 Nuzzo, Rufini, Shipple, Conti, Federici, Cipolloni, Torbidone. All. Angelone

Arbitro: Parrella di Battipaglia

Marcatori: Ambrosini al 10’pt, Gabrielloni al 28’pt

Note: Spettatori 600 circa. Calci d’angolo 5-5. Ammoniti Conti, Aquino. Recupero 1’+4′

maceratese-amiternina

Arcolai (2)***

La cronaca live:

48′ – Tiro velleitario dalla distanza di Pedalino, blocca Turbacci

45′ – Ci saranno 4′ di recupero

42′ – Gioco fermo per un infortunio occorso ad Ambrosini, che rimane a terra a centrocampo. Ma per l’attaccante della MAceratese dovrebbe essere solo una botta

38′ – Come anticipato ecco l’ingresso in campo di Ruffini: rileva Conti, autore di una buona prova

38′ – Uscita con brivido di Turbacci che blocca un pallone che sembrava scavalcarlo. Non ha avuto particolare lavoro oggi, ma l’estremo difensore biancorosso si è sempre fatto trovare pronto

36′ – E’ pronto l’ultimo cambio anche nella Maceratese: entrerà Ruffini

35′ – Ritmo blando, secondo tempo non paragonabile al primo per intensità ed occasioni capitate alle squadre. Maceratese che amministra, Amiternina imprecisa in fase di costruzione

30′ – Ultimo cambio nell’Amiternina. Fuori Peveri, dentro Bocchino

Pietropaolo (1)28′ – Angolo per l’Amiternina: Peveri batte e cerca Valente, anticipato di testa da Arcolai

24′ – Calcio d’angolo per l’Amiternina: palla diretta in rete, salvata da un uomo sulla linea. Poi sfera che capita sui piedi di Peveri, tiro che sibila vicinissimo al palo

21′ – Doppio cambio nella Maceratese: esce Borrelli, rilevato da Perfetti. Poi fuori anche Pietropaolo, rilevato da Troccoli, che fa così il suo esordio stagionale in biancorosso

20′ – Punizione per la Maceratese nei pressi della bandierina del calcio d’angolo. Romano batte, palla calciata malissimo che consente all’Amiternina di ripartire. Russo spinge Loreti: poteva starci il giallo

15′ – Cambio nell’Amiternina: fuori Gizzi, dentro Torbidone

12′ – Pedalino va fino in fondo, crossa dalla fascia sinistra, Aquino è bravissimo di piede ad intercettare il pallone e a spezzare l’azione dell’Amiternina. Sottotono i biancorossi nel secondo tempo

8′ – Ha iniziato in attacco l’Amiternina questo inizio di secondo tempo. Favo manda a scaldare tutta la panchina ad eccezione del secondo portiere Rocchi

6′ – Punizione dalla destra per l’Amiternina. Pedalino gira indisturbato di testa, ma non inquadra la porta

4′ – Gizzi riceve in area e si gira: conclusione che colpisce l’esterno della rete

3′ – Angolo battuto corto dall’Amiternina, Lukasz Lenart cerca il cross ma non trova la misura giusta

1′ – Partiti! Il secondo tempo ricomincia con un cambio negli ospiti: fuori Spacca, dentro Calvaresi, ex tra l’altro della Maceratese

tifosi_maceratese (10)

INTERVALLO: Stanno per rientrare in campo le squadre: vedremo se i due allenatori avranno scelto di fare qualche cambio

46′ – Doppio fischio dell’arbitro. Maceratese meritatamente in vantaggio per 2-0, due le reti annullate ai ragazzi di Favo. Amiternina insufficiente in difesa e sprecona in attacco

45′ – Gabrielloni fermato ancora una volta davanti a Spacca per un fuorigioco, apparso molto dubbio: l’attaccante aveva preso il tempo a David Lenart ed era solo di fronte al portiere

44′ – Conclusione di esterno dalla distanza di David Lenart, blocca Turbacci

41′ – Cala il ritmo nel finale di primo tempo: partita molto bella, con occasioni per entrambe le squadre ed una Maceratese letale davanti e ben coperta dietro

36′ – Gabrielloni indemoniato davanti: conclusione ribattuta da David Lenart, poi controcross dalla destra, Ambrosini si avvita e di testa manda a lato di pochissimo

35′ – Sugli sviluppi della punizione Pedalino, sotto porta, arriva con un attimo di ritardo e grazia la Maceratese. Sta sprecando molto la punta dell’Amiternina oggi

34′ – Succede tutto nel giro di un minuto: punizione di Borrelli, palla in area, gol di Gabrielloni che però non viene convalidato. L’Amiternina riparte velocissima e Conti è costretto al fallo tattico: ammonito

30′ – Altra occasione per l’Amiternina: cross dalla sinistra, Petrone solo soletto in area di rigore colpisce in corsa. Buona coordinazione ma tiro non molto potente, bloccato comunque da Turbacci

tifosi_maceratese (6)28′ – Rete!!! Raddoppio della Maceratese. Punizione perfetta di Romano che con un tiro ad effetto calibrato sul secondo palo trova l’inserimento di Gabrielloni, bravo di testa ad anticipare tutti e trafiggere Spacca!

27′ – Borrelli messo a terra mentre stava andando in dribbling sulla sinistra: punizione da buona posizione per la Maceratese

23′ – Spacca in un’uscita di piede alla disperata anticipa Ambrosini lanciato a rete e in posizione regolare. Quando riparte la Maceratese è sempre molto pericolosa

20′ – Ancora Amiternina davanti: Turbacci si deste e mette in angolo una conclusione rasoterra

20′ – Occasione per il pareggio dell’Amiternina: Petrone si smarca da solo in area, ha tutto l’agio di crossare per Santilli che colpisce di testa ma da pochi passi non inquadra la porta di Turbacci

19′ – Loreti soffia la palla a Romano: parte un contropiede fermato da un intervento falloso a centrocampo. Punizione per gli abruzzesi

17′ – Corner per la Maceratese, è il quarto finora per i biancorossi. Aquino di destro cerca la porta, conclusione ribattuta da un difensore

16′ – Lattanzi perde un pallone pericolo a centrocampo, ma la conclusione dalla distanza non impensierisce Turbacci

11′ – Maceratese ancora in gol, nuovamente con Ambrosini che dopo lo stop di sinistro si smarca in area e di destro batte nuovamente Spacca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco

10′ – Rete!!! Maceratese in vantaggio: angolo battuto sul secondo palo, Ambrosini colpisce di testa in tuffo e insacca!

9′ – Gabrielloni dal limite dall’area ci prova di destro: tiro non irresistibile, ma Spacca non è bravo e mette in angolo

8′ – Punizione dalla fascia destra per la Maceratese. Se ne incarica Borrelli, che scodella la sfera in area. Palla ribattuta, fuori mischia raccoglie Russo  che crossa dalla sinistra un pallone sprecato malamente di testa da Gabrielloni

maceratese-amiternina (5)6′ – Incursione offensiva di Pedalino, bravo Arcolai nell’anticipo

3′ – Sul calcio d’angolo si avventa Aquino di testa: il suo tiro viene respinto, ma il centrale della Maceratese si scontra con Spacca, portiere dell’Amiternina. Gioco immediatamente fermato dal direttore di gara

3′ – Lancio sulla sinistra per Gabrielloni che viene anticipato da David Lenart: angolo per i biancorossi

1′ – Subito avanti gli ospiti con Pedalino che entra in area e scarica un diagonale che supera Turbacci e viene respinto dal palo: ma l’azione non è valida perché il signor Sartore segnala fuorigioco

1′ – Partiti! Amiternina in campo in maglia bianca con striscia diagonale, calzettoni e pantaloncini bianchi. Maceratese in maglia blu  con doppia striscia orizzontale biancorossa, calzettoni e pantaloncini blu. Il primo possesso è dell’Amiternina

PREPARTITA: Nei biancorossi non c’è (nemmeno in panchina) Simone Cavaliere. Ruffini è in panchina, al suo posto gioca Romano. Rocchi è il secondo portiere: Ciocca non ha recuperato dall’infortunio alla spalla.

PREPARTITA: Meteo variabile, vento ma temperatura gradevole all’Helvia Recina, dove sul terreno di gioco – in buone condizioni – si stanno riscaldando le due formazioni. Nell’Amiternina in campo dal 1′ c’è Gizzi, ad inizio campionato tesserato con la Maceratese, ma poi tornato nei ranghi della formazione abruzzese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X