Volley maschile, netta vittoria per la B-Chem contro Corigliano

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'esultanza della B-Chem

L’esultanza della B-Chem

Nella seconda giornata di serie A2 la B-Chem Potenza Picena dà il buongiorno al PalaPrincipi così come lo aveva congedato al termine della passata stagione. Con una vittoria roboante tra gli applausi dei propri sostenitori. Gli uomini di Graziosi si portano a 5 punti in classifica superando col massimo scarto il Caffè Aiello Corigliano al termine di una partita in discesa dopo un primo set al cardiopalma vinto con una rimonta magistrale. E’ Tartaglione ad aggiudicarsi il titolo di top scorer della serata con 17 punti, ma le 14 gemme di Moretti servono eccome alla causa biancazzurra, così come le giocate corali, gli attacchi di un pimpante Bolla e il block catartico di Zamagni a fine primo set, capace di scacciare i fantasmi. Apertura di serata in memoria di Giovanni Andreani della Label System, sponsor storico del Volley Potentino che prese per mano la società biancazzurra dalla Prima Divisione alla serie B1. Suggestive le premiazioni a bordo campo con una targa ricordo, una maglietta e una cornice donate ai familiari dell’imprenditore scomparso pochi mesi fa. Le due squadre scendono in campo con le formazioni tipo, così come era avvenuto nel primo turno di campionato. Dopo il minuto di silenzio per la scomparsa del figlioletto di Goran Vujevic, c’è subito uno sprint della B-Chem (4-2). Poi i giocatori di casa soffrono in attacco e incappano più volte nel muro avversario (7-13). Capitan Tobaldi e compagni non si danno per vinti e si riportano sotto di uno (16-17). Corigliano va ancora in fuga (18-21), ma la B-Chem non si scoraggia (22-23) e acciuffa il pari dopo aver annullato due palle set (24-24). Ai vantaggi un attacco di  Moretti e il muro finale di Zamagni su Galaverna regalano ai beniamini del PalaPrincipi un set che sembrava perso (27-25). Al rientro in campo la B-Chem gioca sulle ali di velluto con grandi prove al servizio (9-2). I calabresi sembrano fermi sulle gambe e perdono ancora terreno (18-10), ma nel finale si ricompattano e cercano una rimonta disperata (23-20). Dopo aver rischiato di dilapidare un congruo vantaggio Potenza Picena chiude i giochi con il solito Moretti (25-21). Nel terzo parziale la B-Chem parte meglio (6-2, 16-13), ma il sestetto di Iurisci resta aggrappato al match (21-20). Sul 23-20, due errori biancazzurri rovinano la festa (23-22), ma al fotofinish si impone ancora la B-Chem, complice la battuta fuori misura di Corigliano (25-23). Tutt’altra partenza di stagione rispetto allo scorso anno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X