Giuseppe Garufi trovato impiccato
Choc a Macerata

Il dipendente comunale è stato trovato senza vita dalla polizia che doveva effettuare una perquisizione nella sua casa di via Roma
- caricamento letture

ambulanzaTrovato senza vita il dipendente comunale Giuseppe Garufi, aveva 60 anni. L’uomo, che in questi mesi si trovava a casa dal lavoro per motivi di salute, si è tolto la vita impiccandosi nella sua casa di via Roma 286, a Macerata.

E’ una scoperta drammatica quella che è stata fatta questa mattina dagli agenti della polizia di Macerata che si erano recati a casa di Giuseppe Garufi nell’ambito delle indagini relative ad una vicenda in cui il dipendente comunale era stato iscritto nel registro degli indagati per peculato e truffa. Garufi era inoltre indagato per il rogo all’ufficio Urbanistica di Macerata, avvenuto nell’agosto dello scorso anno. Il dipendente comunale è inoltre stato rinviato a giudizio nelle scorse settimane per l’accusa di incendio doloso di tre vetture parcheggiate lungo viale Trieste. Gli agenti hanno scoperto il corpo senza vita del 60enne alle 13,20 di oggi. Da quanto emerge Garufi si è impiccato. Al momento sono sconosciuti i motivi del gesto.

(Gian. Gin.)

***

Aggiornamento ore 21.45 – Il commento dei legali (leggi l’articolo).

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X