Dramma di David:
rinviati a lunedì i nuovi accertamenti

MONTECASSIANO - La commissione medica oggi ha deciso di lasciare il 19enne attaccato ai macchinari. Nuovi esami dopodomani, per valutare la donazione degli organi
- caricamento letture

 

David Carelli

David Carelli

 

di Gianluca Ginella

David continuerà a rimanere in vita, attaccato ai macchinari: i medici della commissione che oggi doveva valutare se ci fossero le condizioni per la donazione degli organi, come voluto dalla famiglia, hanno infatti rinviato tutto a lunedì. Giorno in cui sarà eseguito un nuovo monitoraggio di sei ore per rilevare se ci sia attività cerebrale. Ieri sera la commissione, al termine della procedura, partita per il sospetto di morte clinica del giovane, aveva accertato che vi era ancora una minima attività cerebrale. David, dunque continuerà ad essere mantenuto in vita. Fino a quando vi sarà attività cerebrale.

David Carelli, 19 anni, di Montecassiano, aveva avuto un arresto cardiaco martedì scorso, durato sei minuti, dopo aver avuto uno choc anafilattico a causa dell’assunzione di una aspirina. Da quel momento le condizioni del giovane sono disperate. Ieri c’era stato un peggioramento, che aveva fatto pensare i medici che la fine del giovane fosse vicina, tanto da avviare la procedura per valutare l’espianto degli organi (come voluto dalla mamma di David, Cinzia, dal papà Leonardo e dal fratello Jacopo). Il dramma di David in questi giorni è stato testimoniato su Facebook. Dove ieri tantissimi amici gli hanno detto addio, credendo che per il 19enne non ci fosse più niente da fare. Oggi il fratello maggiore di David, Jacopo, ha lasciato un messaggio sulla bacheca Facebook del fratello. Scrive: “Voglio che David continui a vivere! Ho pensato così che sarebbe bellissimo poter raccontare e ricordare la sua vita: se volete potete inviarmi per email delle testimonianze, una o due pagine word con i vostri ricordi, delle foto… e naturalmente tutti i titoli delle canzoni che ricordate! Sarebbe fantastico scrivere un mega libro ricordo”. E di ricordi gli amici ne stanno lasciando tantissimi su Facebook, da giorni. Per un ragazzo che ha toccato gli animi di chi lo ha conosciuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X