Prende un’aspirina,
va in choc anafilattico
19enne lotta tra la vita e la morte

MONTECASSIANO - David Carelli e' ricoverato all'ospedale di Macerata. Ha riportato lesioni al cervello molto serie
- caricamento letture

 

David Carelli

David Carelli

 

di Gianluca Ginella

Drammatico pomeriggio a Montecassiano: un giovane di 19 anni prende una aspirina e va in choc anafilattico. Ora è ricoverato in condizioni disperate al pronto soccorso di Macerata, ha riportato lesioni al cervello tali che i medici temono possa avvenire la morte cerebrale.

Tutto è cominciato alle 17,40 di oggi pomeriggio. Quando David Carelli, prende una aspirina. Un medicinale comunissimo. Che però lui non avrebbe dovuto assumere. Perché pare ne sia allergico (forse il giovane non lo sapeva, o forse ha assunto il medicinale per errore, questo al momento non è chiaro). A quel punto comincia un dramma. Il giovane ha difficoltà a respirare e va in choc anafilattico e poi ha un arresto cardiaco. Il cuore smette di battere per sei interminabili minuti. Nel frattempo sul posto arriva l’ambulanza del 118, che per raggiungere Montecassiano ci impiega 9 minuti. Pochissimo, ma Carelli è già in arresto cardiaco. I medici cercano di rianimarlo. E ci riescono. Ma la mancata ossigenazione del cervello, a causa dell’arresto cardiaco ha causato seri danni cerebrali al 19enne. Che vengono constatati dai medici del pronto soccorso di Macerata, dove l’ambulanza porta il 19enne dopo averlo rianimato. Viste le condizioni disperate del giovane i medici lo attaccano ai macchinari, per tenerlo in vita. La paura del personale del pronto soccorso è che possa sopraggiungere la morte cerebrale. Il suo cuore, comunque, batte. Così come batte la speranza di chi conosce David, un bel ragazzo dagli occhi azzurri, e che da questa sera ha cominciato a scrivergli messaggi per sostenerlo su Facebook. Valentina gli scrive: “Abbiamo ancora troppo tempo da passare insieme… forza criceto, non vediamo l’ora di abbracciarti”. Eleonora gli dice: “Siamo tutte con te Ducci”. Dany invece gli ricorda che devono giocare una partita di basket.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X