L’astronauta Umberto Guidoni al Futura Festival

CIVITANOVA - Ecco il calendario degli incontri previsti durante la kermesse estiva
- caricamento letture
L'astronauta e scrittore Umberto Guidoni

L’astronauta e scrittore Umberto Guidoni

Dall’incontro con l’astronauta fino alla filosofia per bambini. Futura Festival per vocazione guarda avanti e alle nuove generazioni e ha presentato le iniziative dedicate ai più piccoli in programma nel festival di luglio. Si comincia con la rassegna “Philosophy for the children”, dove i più piccoli vengono coinvolti in processi cognitivi, in grado di sviluppare la formazione del pensiero proprio e sollecitare la capacità di fare domande e di interrogarsi in maniera libera da condizionamenti.  Venerdì 12 Luglio, alle ore 17, presso il cortile dell’ex Liceo Classico a Civitanova Alta i bambini tra i 6 e i 12 anni hanno l’opportunità di esercitare il pensiero critico e creativo, sviluppando le loro abilità logiche e la capacità di argomentare le proprie idee. Il tutto in un clima giocoso e coinvolgente. Ad accompagnarli sono due professionisti (Pierpaolo Casarin e Silvia Bevilacqua) che da tempo promuovono in Italia la “filosofia con i bambini”. Il laboratorio prevede la lettura comune di un racconto appositamente preparato e i giovanissimi partecipanti vengono guidati nella scoperta delle tematiche filosofiche che fanno da sfondo al brano: come, ad esempio, la bellezza, la giustizia, la relazione mente-corpo.  Dalla filosofia alla scienza con l’incontro ravvicinato che ogni bambino sogna: quello con l’astronauta. Per i venerdì con le case editrici il 19 luglio, sempre all’ex Liceo alle ore 17.30 l’azienda editrice “Editoriale scienza” porta a Civitanova Umberto Guidoni, esperto scientifico e scrittore, l’italiano che da Roma, sognando di diventare come Neil Armostrong, sullo Shuttle c’è salito davvero. Il venerdì successivo il 26 luglio la casa editrice Sonda propone una riflessione sul mondo della scuola con Cristina Petit, insegnante che ha dato vita ad un blog, punto di riferimento per moltissime insegnanti in tutta Italia. Sette pubblicazioni tascabili “La scuola che non c’è. 7 racconti per una scuola diversa” narrano, in poche pagine, storie che con la scuola hanno a che fare, ma che si differenziano per tipologia, ambientazione, trama. Hanno solo una caratteristica in comune – oltre ovviamente al tema scolastico – e cioè che tutti provengono dalla penna e dalla fantasia di autori che sono anche insegnanti. La domenica è dedicata invece alla letteratura per ragazzi a cura della Biblioteca comunale e della Cooperativa Era. Nel pomeriggio alle 17.30, presso il cortile dell’ex Liceo classico, laboratori sul futuro attraverso l’analisi dei classici della letteratura per ragazzi (da Jules Verne a Gianni Rodari) e passando per i temi dell’ecologia e della fantascienza. I percorsi di lettura si rivolgono ad un’ampia fascia di età, che va dai 3 ai 12 anni e hanno la durata di un’ora e mezzo ciascuno. Ogni incontro vede la partecipazione delle operatrici della Cooperativa, esperte di animazione della lettura, che propongono ai bambini un affascinante viaggio fatto di letture di storie, poesie, filastrocche alternate a canzoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =