“Silenzi non ci considera,
Miss Italia via da Civitanova”

Mimmo Del Moro, storico organizzatore della kermesse nelle Marche, attacca il vicesindaco. Immediata la replica: "Ho sempre accolto centinaia di persone"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Giulio Silenzi

Giulio Silenzi

di Laura Boccanera

“Sono 4 mesi che cerco un appuntamento per poter parlare della questione di Miss Marche e non sono riuscito a farmi ricevere”. Comincia così la lettera sfogo che Mimmo del Moro dell’agenzia Pai scrive a Giulio Silenzi e inoltra anche alla stampa. Una lettera in cui dichiara che porterà via il concorso di bellezza dalla città a causa della mancata attenzione da parte dell’assessorato. Alcune frizioni si erano percepite anche lo scorso anno, quando sembrava che la finale regionale di Miss Marche potesse saltare, poi invece alla fine si tenne regolarmente. Del Moro, da sempre organizzatore della kermesse per le Marche, quest’anno però non ci sta più e minaccia di non collaborare più con la città: “ Mi rendo perfettamente conto della situazione economica in essere ma io non volevo chiedere nulla. E’ assurdo che un cittadino voglia parlare con un assessore e questo si rifiuti di starlo a sentire, senza conoscere l’argomento. Io ho fatto manifestazioni a Civitanova per 20 anni dimostrando professionalità, competenza e correttezza sia nei confronti dell’amministrazione che delle attività produttive in città, sono stato sempre pagato e ho sempre pagato tutti. Da quando si è insediato l’assessore Silenzi non riesco nemmeno ad essere ricevuto neanche telefonicamente. Questo è il nuovo sistema della sinistra? L’unico mio rammarico è che in passato ciecamente ho dato il mio contributo, in futuro non succederà più. Ne approfitto per ringraziare i sindaci del passato Marinelli, Mobili, l’assessore Marzetti, Di Lupidio e tutto lo staff dei teatri di Civitanova per la correttezza sempre dimostratami”. E infine una stoccata al veleno che travalica anche su toni personali e ingiuriosi con l’abbandono definitivo: “Una cosa è certa Civitanova non avrà più Miss Italia”.
Immediata la replica dell’assessore Giulio Silenzi che riferisce di non aver ancora impostato la programmazione di tutti gli eventi estivi e che la fase economica prevede ulteriori tagli. Per oggi era previsto un appuntamento poi saltato e da qui probabilmente lo sfogo di Del Moro. “Comunque certi toni non sono accettabili – chiosa Silenzi – io ricevo ogni mercoledì e ho sempre accolto centinaia di persone”. L’amministrazione in una fase di tagli sta decidendo se impegnare i 30 mila euro destinati a Miss Marche in altre iniziative.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X