Basket in carrozzina, bella vittoria per la Santo Stefano contro Padova

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Torna il sereno in casa S. Stefano – Banca Marche che, dopo il doppio stop contro Giulianova e Roma, si è riscattata in casa contro il Padova. E torna anche la prima posizione in classifica in virtù della concomitante sconfitta di Roma in quel di Cantù. Il match del PalaPrincipi, dopo un inizio incerto della formazione portopotentina, ha visto i ragazzi allenati da coach Roberto Ceriscioli prendere presto in mano il timone del match e amministrare la gara fino alla fine quando, alla sirena dei 40 minuti, il punteggio vedeva la Santo Stefano vincere per 76-60. I portopotentini hanno avuto anche il merito di non accusare l’assenza in campo del bomber della squadra, il belga Dimitri Tanghe, che si è infortunato nella sfortunata trasferta di Roma di sabato scorso quando ha riportato una lussazione alla spalla sinistra.
Il giocatore non ha mancato di dare comunque il suo apporto ai compagni a bordo campo. Sul parquet, come ormai abitudine in questo campionato, si è vista una formazione bene organizzata e un gioco corale. Su tutte sono emerse le prestazioni del coreano Kim, vero spauracchio sotto le plance per i veneti che non hanno trovato le contromisure alla sua buona prestanza fisica. Ancora da sottolineare la presenza sugli spalti degli amici da Pesaro che hanno incessantemente sostenuto la S.Stefano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X