Pippo Baudo testimonial delle Marche alla Bit

Il noto presentatore ha annunciato che la sua trasmissione "Il viaggio" partirà proprio dalle città marchigiane
- caricamento letture
858707_572822462728881_1590660945_o

Pippo Baudo ha intervistato il pianista marchigiano Giovanni Allevi

Pippo Baudo ha visitato questo pomeriggio lo stand delle Marche alla BIT di Milano. Il famoso presentatore ha informato i tanti presenti della sua nuova trasmissione “Il Viaggio” che partirà proprio dalle Marche tra venti giorni perché «sono un ”allievo”, sto studiando per diventare marchigiano, qui mi sento come a casa e quando vado via dalle Marche mi prende una dolce nostalgia . Penso – ha proseguito- che se c’è una regione in Italia che ha la forza, la capacità, la genialità e la fortuna dei doni di cui Madre Natura l’ha dotata, di risorgere sempre e continuare a vivere bene , queste sono le Marche». Il noto presentatore, ieri ospite del festival della canzone di Sanremo, si è intrattenuto per oltre un’ora nello stand e ha dialogato con il pianista Giovanni Allevi definendolo «una gloria non solo marchigiana ma nazionale».
“Il viaggio” di Baudo partirà dal Furlo per poi passare a Urbino, Gradara, Acqualagna, Matelica per parlare di Enrico Mattei. Il giro proseguirà per Senigallia, Ancona, Chiaravalle, Jesi, Fabriano, Castelfidardo per arrivare a Recanati: «Ho Giacomo  nel cuore ed è il più grande dopo Dante. Veder scritte le sue liriche con la grafia originale è un’emozione che lascia una traccia profonda e struggente e poi la famiglia sa ben conservare questo amore intatto per il Poeta». Poi ha recitato i primi versi di A Silvia ricordando anche Beniamino Gigli e quindi Macerata e lo Sferisterio. Baudo passerà poi a Tolentino per incontrare Saverio Marconi, a Sant’Elpidio, nel distretto calzaturiero di Civitanova  e per finire ad Ascoli.

pippo_baudo_bit

Pippo Baudo e Giovanni Allevi nello stand marchigiano alla Bit



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X