Basket, Naturino a Firenze alla ricerca di punti salvezza

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

È ripresa mercoledì la preparazione della Naturino in vista della delicata trasferta di domani pomeriggio (sabato) a Firenze, dove ad attendere ci sarà la seconda della classe. La Enegan, con 20 punti, è infatti subito dietro la capolista Ravenna, alla pari di Dino Bigioni Montegranaro e Computer Gross Empoli. Nonostante una classifica decisamente positiva per un roster costruito per puntare in alto, due sono gli elementi che possono giocare a favore della formazione di coach Rossi. I gigliati hanno perso 3 delle loro 4 partite in stagione tra le mura amiche, dimostrando una strana fragilità interna per una compagine di prima fascia. La prima sconfitta esterna stagionale, poi, è arrivata giusto domenica scorsa, quando i fiorentini sono stati travolti ad Empoli nonostante il rientro a pieno regime del pivot Fattori, che aveva saltato ben 9 partite su 14. Se Firenze piange, di certo Civitanova non ride. Per la Virtus, quella di domenica scorsa contro Montecatini è stata la sesta sconfitta nelle ultime sette giornate e la classifica comincia a preoccupare, visto che a quota 8 con gli aquilotti è rimasta solo la Officine Creative Montegranaro e che dietro c’è solo il Costone Siena, fermo a 4 punti. A frenare Tessitore e compagni nelle ultime settimane un’infinita sequela di acciacchi ed infortuni. Questa settimana, oltre a Caldarelli che ne avrà almeno per un’altra settimana prima di recuperare del tutto dallo strappo al flessore e che quindi non sarà della partita contro Firenze, è toccato a Principi. Il lungo ha riportato una distorsione alla caviglia che già lo scorso anno lo tenne per oltre 2 mesi lontano dal parquet ed è in dubbio per la sfida di sabato. Lo staff medico monitora la situazione giorno per giorno, ma si deciderà solo a poche ore dal match. Peccato per “Prince”, che contro Montecatini aveva fatto registrare il suo career-high con 24 punti e che nell’ultimo mese era parso in ottima salute, anche nell’inedito ruolo di ala piccola nel quale lo ha più volte provato coach Rossi. La speranza è che la pessima china presa in queste settimane per quanto riguarda l’infermeria non ricalchi quella dello scorso anno, rendendo la già difficile corsa alla salvezza sempre più ad ostacoli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X