Fidene – Maceratese
Segui la diretta Live

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

49′ – Dopo una “melina” durata alcuni minuti da parte dei locali, il direttore di gara fischia la fine. L’ultima emozione la regala Sorrentino, ma Marani è bravissimo a chiuderlo con la gamba in corner.

43′ – Partita ormai sotto ritmo, il Fidene continua a spingere, la Maceratese è già sotto la doccia.

38′ – Parata!!! Marani battezza l’angolo giusto e annulla il tiro dal dischetto di Manganelli!

37′ – Rigore per il Fidene: Capparuccia trattiene platealmente Pignalberi e l’arbitro accorda la massima punizione. 

33′ – Rete!!! Fusaroli realizza di testa il 3-0, dall’interno dell’area piccola! 

32′ – Dominici salta due avversari, entra in area e viene chiuso in corner da Benfatto.

28′ – Punizione dalla fascia destra per la Maceratese, batte Negro: palla ribattuta in corner.

25′ – Espulso Eclizietta per doppia ammonizione.

23′ – Ultimo cambio nel Fidene: fuori Tombesi, dentro Sansotta. Melchiorri intanto prova a lanciarsi solo contro il muro della difesa laziale, ma viene fermato da tre avversari.

21′ – Fidene vicinissima al terzo gol, ancora con Sorrentino che entra in area, si allarga sulla destra e conclude, centrando il palo.

15′ – Quella capitata a Piergallini è stata certamente la palla migliore per i biancorossi, che si affidano ormai solo ai lanci lunghi per cercare la profondità e Melchiorri in particolare. Romanski è pronto a entrare in campo.

14′ – Splendida azione personale di Melchiorri dalla sinistra, doppio dribbling e cross a Piergallini solo sul secondo palo. La palla dall’esterno appena entrato viene servito a Negro che in corse cade dopo un mismatch col suo marcatore; non c’è rigore e nessun biancorosso protesta. Occasione sciupata dalla Maceratese.

9′ – Rete!!! Il Fidene raddoppia con Sorrentino, dopo un’azione in cui Benfatto non è riuscito a fermare in scivolata Tombesi. A quel punto Marani ha tentato l’uscita, ma la palla è pervenuta a Sorrentino che a porta vuota non ha sbagliato!

 7′ – Biancorossi  in campo con un po’ più di convinzione, che è mancata completamente nella prima frazione, ma non riescono a rendersi pericolosi. Il Fidene pressa di meno e lascia più campo.

3′ – La Maceratese va in gol, ma la rete viene annullata: conclusione di Negro respinta corta sugli sviluppi di un corner da Prisco, palla ribadita in gol, ma l’arbitro fischia un fallo. Rimane a terra Tombesi nella propria area di rigore.

2′ – Prima vera conclusione della Maceratese con Negro che colpisce di controbalzo, palla alta di poco.

1′ – Il Fidene batte il calcio d’inizio della ripresa: nei laziali fuori Martorelli e dentro Fusaroli.  Confermati gli undici iniziali dalla Maceratese.

INTERVALLO: La Maceratese – fino a questo momento – più brutta della stagione dovrà ripartire dal gol di svantaggio. E ai biancorossi è andata anche bene, perché non hanno mai tirato in porta e sono stati soverchiati dai laziali fino ad oggi penultimi in classifica. E’ andata di lusso anche a De Cesaris, che avrebbe potuto essere espulso per il fallo che ha causato il rigore.

46′ – Dopo un solo minuto di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo: 1-0 per il Fidene.

43′ – Serie di lanci lunghi, ritmo frammentato. Si scalda Biancucci, probabile che entri nella ripresa.

39′ – Inoperoso finora Prisco, il portiere del Fidene. Maceratese irriconoscibile, schiacciata a centrocampo e tagliata a metà in difesa. Meritato il vantaggio per i padroni di casa, che hanno la peggior difesa del girone e sono alla ricerca del primo hurrà tra le mura amiche.

36′ – Dominici sfugge ancora una volta a De Cesaris, rimedia Capparuccia. Melchiorri prende palla a centrocampo ma viene vistosamente trattenuto da Martorelli, ammonito.

34′ – Palla persa da Filiaggi sulla propria trequarti. Filiaggi poi stende Martorelli al limite dell’area: punizione battuta velocemente dal Fidene, che guadagna una rimessa laterale vicino alla bandierina del corner.

30′ – De Cesaris è molto in difficoltà e viene regolarmente preso d’infilata dai suoi avversari. Ma anche a centrocampo la Maceratese non sta brillando.

28′ – Rete!!! Il Fidene sblocca su calcio di rigore, Dominici spiazza Marani!

27′ – Calcio di rigore per il Fidene: Dominici atterrato da De Cesaris, ammonizione per l’esterno di difesa. 

25′ – Clamoroso svarione di Russo che favorisce Di Giovanni in area; l’esterno prova a mettere il mezzo, il pallone viene deviato e l’azione del Fidene sfuma.

21′ – La retroguardia della formazione romana libera, ma poi concede un altro calcio piazzato da circa 30 metri: Negro va a calciare per Melchiorri, ma l’assistente alza la bandierina. Fuorigioco.

20′ – Punizione per la Maceratese dall’out di sinistra, mucchio in area del Fidene.

16′ – Altro pallone perso da Negro, che nel tentativo di dribbling si porta la sfera oltre la linea del fallo laterale. Il Fidene riprende subito il possesso e si mantiene nella metà campo biancorossa.

14′ – Ammonito Eclizietta per un fallo tattico a centrocampo.

13′ – Benfatto in scivolata chiude in extremis su un attaccante avversario che stava calciando solo di fronte a Marani, riuscendo anche a prendere il fallo. De Cesaris e i suoi compagni non stanno aiutando lo stesso Benfatto, che ha già effettuato diverse chiusure fondamentali. Di Fabio urla, evidentemente non soddisfatto della prestazione dei suoi.

11′ – Timida reazione biancorossa affiliata al sinistro di Filiaggi, che da 30 metri calcia di poco alto sopra la traversa. Il centrocampo della Maceratese è però in completa confusione, molte gli errori di Troli, faticano a trovare la posizione Bucci e Filiaggi.

9′ – Pericolosissima azione del Fidene: lancio lungo er l’inserimento di Sorrentino che di petto supera Benfatto ed entra in area, ma viene recuperato dallo stesso centrale biancorosso – oggi capitano – che lo chiude in angolo.

7′ – Ancora un errore in appoggio di Troli, rimedia Russo: sul prosieguo dell’azione ancora uno scambio sull’asse Loreti-Di Giovanni, ma la palla è troppo lunga. La Maceratese soffre in mezzo al campo.

5′ – Insidiosa la punizione battuta sul secondo palo, ma la palla finisce sul fondo. Poco dopo Di Giovanni trova Loreti che va al cross dalla destra, trovando Marani.

4′ – Ancora un ottimo intervento in copertura di Benfatto, che ci prova con verticalizzazioni per vie centrali. La Maceratese deve ancora prendere le misure all’avversario; De Cesaris sgambetta Dominici, punizione da posizione pericolosa per i padroni di casa.

3′ – Errore di Troli che perde palla a centrocampo, rimedia Benfatto in copertura su Tombesi: palla in fallo laterale.

2′ – Il terreno in sintetico è abbastanza corto e stretto, ma Melchiorri trova comunque spazio per inserirsi sul suggerimento in profondità di Filiaggi. Il capocannoniere biancorosso però commette fallo in attacco.

1′ – Subito rumorosi i tifosi della Maceratese, che hanno chiedono la vittoria ai giocatori in campo; sono giunti in terra laziale con pullman ed auto al seguito. Non molti, invece, i supporter locali. Il primo pallone lo gioca la Maceratese.

PREPARTITA: Le squadre stanno facendo il loro ingresso in campo: Maceratese in classica tenuta biancorossa con pantaloncini e calzettoni rossi. Il Fidene è in completo verde, con calzettoni bianchi.

PREPARTITA: Nella panchina del Fidene, con il numero 18, anche l’ex biancorosso Andy Selva, attaccante della Nazionale sanmarinese, in biancorosso nella stagione 2001/02; in 5 presenze segnò 1 gol, prima di trasferirsi al Grosseto.

PREPARTITA: Nei padroni di casa mancano Anselmi e Palermo, entrambi squalificati, mentre nella Maceratese i giocatori fermati dal giudice sportivo sono Carboni e Arcolai. Di Fabio rivoluziona la formazione, inserendo Bucci dal primo minuto insieme a Troli in mediana. Difensori centrali Benfatto e Capparuccia (al rientro), Donzelli si accomoda in panchina, sostituito da De Cesaris. Filiaggi rileva lo squalificato Carboni, mentre Eclizietta viene preferito a Romanski.

PREPARTITA: Cielo sereno, temperatura quasi estiva, pomeriggio perfetto per giocare a pallone: ecco la situazione al Salaria Sport Village, dove tra poco scenderanno in campo il Fidene e la Maceratese. Per questa partita è arrivato un pullman pieno di supporter biancorossi, collocati nella tribuna ospite, a fianco di quella centrale e coperta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X