Lube al lavoro con i nazionali
Cadeddu: “Subito a testa bassa”

VOLLEY - Il vice allenatore biancorosso: "Da questa stagione proporremo un sistema di gioco tutto nuovo rispetto al passato"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Lube-a-Lavoro-1

Tornano a lavoro i Nazionali della Lube

Seconda settimana di lavoro al via stamattina con la squadra quasi al completo: da oggi, infatti, il tecnico campione d’Italia Alberto Giuliani può contare anche sulla disponibilità dei sette giocatori reduci dall’Olimpiade di Londra (gli azzurri Savani, Travica, Parodi e Zaytsev, ed i serbi Podrascanin, Stankovic e Starovic), all’appello manca dunque il solo Alen Pajenk, che come noto arriverà a Macerata a metà settembre, dopo aver esaurito gli impegni con la Nazionale slovena. Il programma di allenamento stilato dallo staff tecnico è pressoché uguale a quello della scorsa settimana, con la sola eccezione del sabato, che sarà interamente libero. Si lavorerà insomma da oggi fino a venerdì, con tre doppie sedute in programma per oggi, mercoledì e venerdì (pesi al mattino e lavoro tecnico sul Mondoflex tricolore del Fontescodella nel pomeriggio), e due sedute mattutine di atletica (martedì e giovedì, sul prato dello stadio Helvia Recina di Macerata), entrambe accompagnate da un pomeriggio di riposo. “Con undici atleti a disposizione – spiega il secondo allenatore biancorosso Francesco Cadeddu – potremo sicuramente cominciare a lavorare molto seriamente dal punto di vista tecnico, e si tratta di un fattore molto importante per noi, che in questa stagione proporremo un sistema di gioco tutto nuovo rispetto al passato. E’ per questo che chiediamo a tutti massima serietà, sin da questo inizio di preparazione: tornare in palestra dopo un periodo di riposo è sempre duro, i motori vanno accessi gradualmente, ma il tempo a disposizione, che fortunatamente quest’anno è parecchio, dovrà essere sfruttato al meglio per presentarci nelle migliori condizioni possibili all’appuntamento del 30 settembre con la Supercoppa. Niente sorrisi e battute scherzose, dunque, quando si è in palestra o sul campo. Testa bassa e pedalare sin sa adesso. La stagione è già iniziata e noi dobbiamo lavorare per essere ancora protagonisti, è questo l’obiettivo da raggiungere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X