Roberto Bolle danza il Novecento
Sferisterio in tripudio

Si chiude con sei minuti di applausi lo spettacolo più atteso dell'estate maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Roberto-Bolle-Sferisterio-4

 

Roberto-Bolle-Sferisterio-6-225x300Sei minuti ininterrotti di applausi per celebrare Roberto Bolle che questa sera ha letteralmente stregato lo Sferisterio. In un’Arena gremita in ogni ordine di posti, con spettatori arrivati anche dall’estero, Bolle ha portato il suo spettacolo “Trittico Novecento” assieme ai danzatori Juliana Bastos, Magali Guerri, Maria Gutierrez, Nata¨a Novotná, Václav Kune¨, Alicia Amatrian, Alexander Jones e Jia Zhang.

Una grande serata realizzata grazie alla collaborazione tra Civitanova Danza e Macerata Opera Festival. Tre giorni prima Bolle, tra i maggiori danzatori di tutti i tempi, si è esibito all’Arena di Verona mentre sabato sera porterà a Palermo la tappa conclusiva del suo spettacolo.

Tra le sue esibizioni si ricordano quelle al Golden Jubilee della Regina Elisabetta a Buckingham Palace (2002), al cospetto di Sua Santità Giovanni Paolo II sul sagrato di Piazza San Pietro per la Giornata della Gioventù (2004), alla cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici Invernali di Torino (2006). A partire dal 2008 ha portato con enorme successo il suo Gala Roberto Bolle and Friends in luoghi fino ad allora mai raggiunti dalla danza: il sagrato del Duomo di Milano e Piazza Plebiscito di Napoli dove è stato seguito da un pubblico di migliaia di persone. Inoltre ha realizzato spettacoli eccezionali nella magica cornice del Colosseo e delle Terme di Caracalla a Roma, nella Valle dei Templi di Agrigento, nella Certosa di Capri, nel Giardino di Boboli a Firenze, a Torre del Lago Puccini e in Piazza San Marco a Venezia. Del 2010 è l’incontro con due grandi registi quali Peter Greenway, che lo chiama a interpretare il simbolo dell’arte italiana nella sua Roberto-Bolle-Sferisterio-3-300x225installazione Italy of cities – realizzata per il padiglione italiano dell’Expo di Shangai 2010 – e Bob Wilson, il quale gli dedica uno dei suoi voom portrait, Perchance to Dream, imponente installazione multimediale inaugurata a New York nel novembre.

Bolle aveva danzato l’ultima volta a Macerata con Alessandra Ferri nel 2007.

(foto di Lucrezia Benfatto)

 

 

 

Roberto-Bolle-Sferisterio-9Roberto-Bolle-Sferisterio

Roberto-Bolle-Sferisterio-7

Roberto-Bolle-Sferisterio-17

Roberto-Bolle-Sferisterio-15

Roberto-Bolle-Sferisterio-11

Roberto-Bolle-Sferisterio-12

Roberto-Bolle-Sferisterio-16



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X