Un plebiscito per Nelia Calvigioni (63.8%)
“Dedicato alla mia nipotina”

CORRIDONIA - Le urne decretano vincitrice il sindaco in carica, che sfonda il muro del 60% dei voti ottenuti. A distanza siderale Alberto Rita (20.5%), mentre Enzo Salvucci si ferma al 13.2%. Luigi Ciocci chiude con il 2.4% delle preferenze
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Corridonia-15-Nelia-Calvigioni1-300x225

Nelia Calvigioni attende il termine dello scrutinio nella Biblioteca cittadina

di Filippo Ciccarelli

Il dato definitivo non lascia dubbi, ma già dal primo pomeriggio si capiva che Nelia Calvigioni sarebbe stata riconfermata sindaco. A testimoniarlo, terminato lo scrutinio, è la percentuale “bulgara” del 63.8% ottenuta dal primo cittadino, che equivale a 5212 voti. Un successo clamoroso anche per la diretta interessata, che appare visibilmente emozionata nel constatare una vittoria così netta.

Sindaco, si aspettava una riconferma di queste proporzioni?
“Non pensavo di ottenere un risultato del genere, con altre 3 liste in campo.  Mi sarei accontentata anche del 51%, ma sapevo che per vincere bastava poco più del 40. E’ una soddisfazione enorme, è la prova che la città ha riconosciuto un impegno lungo 5 anni.A Corridonia ho dato tanto impegno e lavoro, anche se nelle campagne elettorali si dice di tutto e di più; i cittadini hanno scelto la politica del bene comune. Cinque anni fa ci siamo proposti con un gruppo di persone ognuno con la propria identità politica, e volevamo far riemergere la città. Mi sento come se avessi passato un esame importante, sono entusiasta della riconferma e più emozionata di 5 anni fa, quando ho vinto per la prima volta. Il momento che stiamo vivendo è di crisi, vista la situazione economica difficile, ma ora ho l’esperienza e la conoscenza per sapere come muovermi. Cercherò di lavorare insieme alle istituzioni e alle forze politiche per il bene di tutti”.

 

Corridonia-6-Alberto-Rita-300x225

Alberto Rita segue i risultati

C’è qualcosa che l’ha infastidita nel corso della campagna elettorale?
“Alcune dicerie, quel modo di dire o interpretare tutte le cose concrete che sono state fatte per metterle poi in cattiva luce. Questo mi è dispiaciuto, perché chiunque poteva capire i risultati ottenuti sulle opere pubbliche e sulla cultura. Ora ci troviamo in una biblioteca che è stata riaperta dopo 20 anni, e qualcuno ha detto che l’Amministrazione ha speso troppo: invece l’impegno per la cultura è importantissimo. L’ultima sera, poi, un candidato ha fatto una sceneggiata per il comizio in piazza, in cui sono stata fatta passare per una persona autoritaria e Corridonia è stata messa in cattiva luce. Ma il risultato di oggi riporta la città sotto una luce ottimale, e dimostra che i cittadini di Corridonia sono seri, onesti e laboriosi”.

A chi dedica questa vittoria?
“Alla mia nipotina Sara di 18 mesi. Il mio impegno, quando mi sono candidata per la prima volta, era per i giovani. Per cambiare il modo di fare a Corridonia, cercando la massima apertura per i ragazzi, e confermo questa strada. I bambini hanno bisogno di un futuro migliore”.

 

Corridonia-9-Luigi-Ciocci-300x225

Il candidato Luigi Ciocci

Alberto Rita, ha ottenuto il 20.5% delle preferenze, cioè 3 volte in meno del risultato della Calvigioni. A scrutinio quasi concluso ha dichiarato che la spiegazione in un risultato così negativo per la sua lista si doveva probabilmente al fatto che il messaggio e la novità rappresentata non erano stati compresi dagli elettori di Corridonia. Luigi Ciocci non è sorpreso dal risultato ottenuto dalla Calvigioni: “Nessuno mi credeva, ma da almeno 7 mesi dicevo che avrebbe vinto lei. Il 2.4% ottenuto non mi preoccupa, è un risultato leggermente inferiore rispetto a quello delle provinciali, ma la nostra partecipazione è un investimento per il futuro. Io e il consigliere regionale Enzo Marangoni cercheremo di far crescere i nostri ragazzi, facendoli partecipare alla vita politico-amministrativa di Corridonia”.
Enzo Salvucci riconosce l’exploit del sindaco, riconfermato dalla tornata elettorale: “L’amministrazione uscente ha fatto un ottimo risultato e auguro tutto il bene possibile per il bene di Corridonia. La mia lista e quella di Rita sono state penalizzate dal fatto che ci siamo presentati per non aver trovato un punto di convergenza comune”.

Questo il responso definitivo delle urne:
Nelia Calvigioni 5212 voti (63.8%) – Eletta sindaco
Alberto Rita 1677 (20.5%)
Enzo Salvucci 1080 (13.2%)
Luigi Ciocci 199 (2.4%) 

 

Nelia-Calvigioni-FestaNelia-Calvigioni-Festa-1

nelia-calvigioni



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X