Naturino sconfitta nel finale
Sorride la Mobyt Ferrara

BASKET - In casa della capolista finisce 68-57, agli ospiti non bastano Cernivani e Baldoni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
baldoni-in-difesa-su-cortesi

Il civitanovese Baldoni in un'azione difensiva

Sfuma solo nei minuti finali una vittoria che avrebbe saputo di impresa per la Naturino Sapore di Mare in quel di Ferrara. I biancoblu, privi di Tessitore per un risentimento muscolare e con il rientrante Temperini utilizzato per soli 8 minuti a fare da sponda, metteno sotto la capolista Mobyt per oltre 30 minuti grazie alle grandi prestazioni offensive di Baldoni e Cernivani (33 punti in due) e alla presenza sotto canestro di Gennari (gli 8 punti e 5 rimbalzi raccontano solo in parte della sua prova), ma soccombe nel finale per 68-57. Che i ragazzi di coach Cervellini credano nel colpaccio si vede sin dai primi minuti. Pronti via e una Virtus con la faccia cattiva piazza un break di 0-11 nei primi 2 minuti. Ferrara scende finalmente in campo poggiandosi a Benfatto, la Naturino accusa il colpo, per 4 minuti non segna ma tiene la testa avanti in chiusura di primo periodo grazie a due tiri liberi di un positivo Principi (13-14 al 10’). Nel secondo quarto la Mobyt prova a riaccelerare, la tripla di Gori vale il primo vantaggio ospire (21-18 al 12’), ma la Naturino c’è e con Frascione e Cernivani rintuzza colpo su colpo, andando al riposo lungo in perfetta parità (28-28). Il terzo quarto è il migliore dei civitanovesi, che provano a mettere in campo tutto quello che hanno. Un parziale di 0-8 marchiato a fuoco da 6 punti del solito Cernivani ridanno alla Naturino 7 punti di vantaggio (33-40 al 25’). Ancora Benfatto, coadiuvato da Cortesi, riporta sotto i padroni di casa, ma Baldoni, con 5 punti consecutivi, tiene la Naturino al comando al 30’ (45-48). La Virtus spreme le ultime energie e trova buone cose da Principi per tenersi aggrappata al match. Una tripla di Baldoni vale l’ultimo vantaggio civitanovese del match (52-53 al 35’), ma negli ultimi 5 minuti è solo Ferrara. Un leggero infortunio toglie di gara anche Cernivani ed il duo Ferri-Benfatto confeziona il parziale di 9-0 che indirizza la partita verso i padroni di casa (61-53 a 3’ dalla sirena). La Naturino non ne ha più, la Mobyt controlla e conquista due punti che la riportano in vetta alla classifica in solitaria. Una sconfitta preventivata ma che lascia l’amaro in bocca per come è giunta, dopo una delle più belle prestazioni stagionali. A preoccupare è però la costante di questa stagione: gli infortuni.

il tabellino:
MOBYT FERRARA – NATURINO CIVITANOVA 68-57

MOBYT: Cortesi 13, Ferri 10, Benfatto 14, Campiello 6, Sorrentino 2, Agusto 7, Gori 8, Seravalli 8, Maggiotto, Berti ne.

NATURINO: Frascione 9, Cernivani 17, Baldoni 16, Caldarelli, Gennari 8, Principi 7, Foresi, Temperini, Ferraro, Acquaroli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X